Fabrizio Del Noce: «intercettato» al Royal: «Grande risultato, ma temevo mi venisse un ictus…»


Fabrizio Del Noce
  • Fabrizio Del Noce

Fabrizio Del Noce

Camicia azzurra senza cravatta, pantalone scuro e cellulare perennemente all’orecchio. Così il Direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce si è presentato nella sala delle colazioni con vista sul mare dell’hotel Royal, di prima mattina, in attesa di conoscere i dati ufficiali della terza serata del festival di Sanremo. Lo sguardo fisso sul cellulare. La bandiera americana è lo sfondo che Del Noce ha scelto per il suo telefonino. Quando arriva la telefonata tanto attesa, del noce non si cura d’essere in un ambiente fittamente popolato di cronisti e risponde a voce alta. “Direttore, ieri sera il festival ha tenuto incollati 12 milioni di spettatori, per uno share del 43, 89″ gli comunicano. Il Direttore sobbalza. “Lo sapevo! Ci avrei giurato” esclama entusiasta Del Noce. Ho lottato fino alla morte per avere Paolo Bonolis e ho visto giusto. Anche Claudio Petruccioli (presidente del consiglio di amministrazione della Rai, ndr) alla fine mi ha dovuto dar ragione. Sono contento. E dire che ieri sono stato male, con tutto lo stress che avevo addosso. Credevo mi venisse un ictus. Dopo la conferenza stampa di mezzogiorno sono crollato nel mio letto in albergo. Troppa pressione. Ma se i risultati sono questi, va bene così”, conclude Del Noce. (Gabriele Parpiglia)

Scritto da: redazione sorrisi

Lascia un Commento

    • Beh a me Del Noce non mi e’ mai stato molto simpatico pero’ devo dire che sono d’accordo con lui quando insiste nel dire che Sanremo ha bisogno di avere un conduttore diverso ogni anno per diversificarlo dall’edizione precedente.
      Bonolis è stato molto bravo nel preparare il festival perche’ ha saputo riportare il pubblico che si era perso per strada l’anno scorso, e questo lo si evince anche guardando gli ascolti di Mediaset in quanto solitamente negli anni scorsi i loro programmi nn perdevano spettatori (specialmente l’anno scorso) quest’anno invece sia Amici che Scherzi a parte hanno dovuto cedere parte del loro pubblico al Festival e questo fa piacere perche’ significa che noi italiani amiamo ancora questa manifestazione.

    • L’ictus sarà venuto pure a Pippo Baudo. Mi sa che all’Ariston non ci metterà più piede….

    • Ma ben venga! ormai baudo ha fatto il canto del cigno!Dopo un festival come questo chi rivorrebbe un festival come quello dell’anno scorso! ormai basta alle “baudate” noiose, artificiali e inamidate! Da oggi il festival è cambiato!

    • povero del noce, no sul serio..deve essere faticoso il suo mestiere..infine dirige la rete più potente della tv italiana (k poi non è vero perche la rete più importante è canale5) deve rispettare gli ascolti promessi ai pubblicitari ecc..cmq del noce come direttore di rete è il più competente, non come donelli di canale5 che a mio parere non sa neanche cos’è un network…………………………………..

    • Donelli di Canale5, quando era Direttore di TV Sorrisi e Canzoni, ricordo che era molto critico con i palinsesti delle varie televisioni. Quando ha lasciato la direzione di questo giornale, ho pensato che, finalmente, avrebbe potuto fare qualcosa di concreto per tutti i telespettatori di canale5.
      Mi sono sbagliata, non ha fatto e non sta facendo niente………ma siamo sicuri che sia ancora lui il Direttore di Canale5 ?

    • brava lauraaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!condivido in pieno quello che ai scritto alle 22:35!!!!!!!!!!!!!!