Marco Mengoni: «Non passerai», il nuovo singolo dal 23 agosto


MTV-Awards-4-e1377256617386-656x407
  • MTV-Awards-4-e1377256617386-656x407

 

È in radio da oggi «Non passerai», terzo singolo estratto da «#Prontoacorrere» di Marco Mengoni. È una giornata speciale quella del 23 agosto 2013, perché proprio oggi il cantautore vincitore di Sanremo sarà protagonista della data numero 25 del suo «L’essenziale tour 2013» a Ronciglione, la sua città natale.

Ecco con quali parole racconta il suo ritorno a casa:

«Tornare a Ronciglione che ha sempre creduto in me è una grande emozione è ritrovare le mie origini. Tornarci spesso mi fa stare con i piedi per terra, mi ricorda il vero valore degli affetti e dei sentimenti. Tutto è partito da qui e sono davvero fiero di essere diventato, con il tempo, un testimone di questa zona che amo moltissimo e che spero di non deludere mai».

La canzone «Non passerai» è stata scritta e musicata da Toby Gad (ha lavorato con Alicia Keys, Robin Thicke, One Direction, Nicole Scherzinger), Lee DeWyze (vincitore di «American Idol» nel 2010) e E. Kidd Bogart (ha scritto per Beyoncé «Halo», per Rihanna «Sos» e inoltre per Demi Lovato, Jennifer Lopez). Il brano è invece stato tradotto e adattato da Andrea Regazzetti.

Sul finire dell’estate, una nuova ballad ci racconta, con parole semplici, quanto il potere dei sentimenti, a volte, possa essere così forte da rimanere indelebile in noi, per sempre. Il brano è stato lanciato all’inizio di marzo su iTunes alla vigilia dell’uscita dell’album come anteprima. Anche Sorrisi.com l’ha inserita (in tempi non sospetti, lo scorso marzo) nella playlist settimanale.

UPDATE: È stato appena pubblicato su Vevo il videoclip integrale e in alta qualità di «Non passerai». Il clip, per la regia di Gaetano Morbioli vede il Re Matto aggirarsi tra le vie di Parigi nei panni di un collezionista d’amore, con un cartone in testa a scattare foto con le persone che incrocia per le strade.

C’è uno scontro interessante tra le emozioni del brano, che racconta di una storia di solitudine per una storia finita. A questa si scontra il personaggio immerso nella scatola di cartone che, al contrario, cerca nelle persone che lo circondano l’affetto per ritornare a sorridere.

Nasconde un doppio messaggio: da una parte quelle foto scattate rappresentano il volto più superficiale dell’affettività, ma dall’altro un espediente sullo stile del «Free Hugs» per riprendere il contatto con la realtà, trovando nuovi stimoli per guardare al futuro con positività.

Guarda il video ufficiale di «Non passerai»

Scritto da: Alessandro Alicandri

Lascia un Commento

    • tappa 25 del tour ;-)