01 Ottobre 2010 | 12:33

Addio a Tony Curtis, leggenda di Hollywood. Aveva 85 anni

All'età di 85 anni è morto Tony Curtis. Ne ha dato notizia la figlia Jamie Lee. Curtis, il cui vero nome era Bernard Schwartz, è passato alla storia per il suo ruolo nella commedia di Billy Wilder «A qualcuno piace caldo», in cui recitava al fianco di Jack Lemmon e Marilyn Monroe. In tv, con Roger Moore, formò una coppia famosisima nel telefilm «Attenti a quei due»...

 di

Addio a Tony Curtis, leggenda di Hollywood. Aveva 85 anni

All'età di 85 anni è morto Tony Curtis. Ne ha dato notizia la figlia Jamie Lee. Curtis, il cui vero nome era Bernard Schwartz, è passato alla storia per il suo ruolo nella commedia di Billy Wilder «A qualcuno piace caldo», in cui recitava al fianco di Jack Lemmon e Marilyn Monroe. In tv, con Roger Moore, formò una coppia famosisima nel telefilm «Attenti a quei due»...

01 Ottobre 2010 | 12:33 di

Tony Curtis nel 1957 (foto Kikapress)

All’età di 85 anni è morto Tony Curtis. Ne ha dato notizia la figlia Jamie Lee. Curtis, il cui vero nome era Bernard Schwartz, è passato alla storia per il suo ruolo nella commedia di Billy Wilder «A qualcuno piace caldo», in cui recitava al fianco di Jack Lemmon e Marilyn Monroe. In tv, con Roger Moore, formò una coppia famosisima nel telefilm «Attenti a quei due». Era nato a New York nel Bronx in una modesta famiglia ebrea di origini ungheresi.

Prima di pietre miliari della commedia come «A qualcuno piace caldo» o «Operazione sottoveste» con Cary Grant, negli Anni 50 alternò ruoli leggeri, in cui mise a frutto il fisico prestante e la morbida bellezza virile, con ruoli in parti drammatiche. Negli Anni 60 il suo ruolo più significativo è quello del serial killer schizofrenico ne «Lo strangolatore di Boston», sempre di Fleischer. Nei primi Anni 70 diventa un’icona del piccolo schermo assieme a Roger Moore per il telefilm di «Attenti a quei due» in cui impersona il ricco playboy americano Danny Wilde, contrapposto all’elegante e raffinato lord inglese Brett Sinclair.