25 Maggio 2011 | 08:36

Arriva nelle sale il sequel di «Una notte da leoni», la commedia dei record

Da oggi in Italia l'atteso sequel della commedia campione d'incassi. Due anni dopo la folle avventura vissuta a Las Vegas, Bradley Cooper e i suoi amici finiscono di nuovo nei guai. Con loro, a Bangkok, ci sono Mike Tyson e una scimmietta che fuma sigarette...

 di

Arriva nelle sale il sequel di «Una notte da leoni», la commedia dei record

Da oggi in Italia l'atteso sequel della commedia campione d'incassi. Due anni dopo la folle avventura vissuta a Las Vegas, Bradley Cooper e i suoi amici finiscono di nuovo nei guai. Con loro, a Bangkok, ci sono Mike Tyson e una scimmietta che fuma sigarette...

25 Maggio 2011 | 08:36 di

Da sinistra, Ed Helms, Bradley Cooper e Zach Gallifinakis

Uscito due anni fa, «Una notte da leoni» iniziava con tre uomini che si risvegliavano in un lussuoso hotel di Las Vegas, abbrutiti e smemorati, con una tigre dentro il bagno e un neonato nell’armadio: tutto per colpa di un’ubriacatura colossale (il titolo originale, «The Hangover», significa proprio “postumi di una sbronza”). Seguiva un rocambolesco tentativo di rimettere le cose a posto, vagamente imparentato con le sublimi assurdità di certe pellicole di culto Anni 80 («Fuori Orario», «Tutto in una notte»).

Per chi non lo ha visto, il genere è quello goliardico-catastrofico, irriverente e sboccato che va ora di moda negli Stati Uniti: una sorta di lunga e spettacolare barzelletta del tipo che si racconta negli spogliatoi maschili delle palestre. Al botteghino, «Una notte da leoni» è stato un incredibile successo: costato 35 milioni di dollari, ne ha incassati oltre 460 nel mondo (quattro milioni di euro in Italia). «Sapevamo di avere realizzato un film che avrebbe fatto ridere la gente» ricorda il produttore Dan Goldberg «ma nessuno pensava che “Una notte da leoni” potesse diventare questo fenomeno, tanto meno noi».

Oggi la Warner Bros. ci riprova, con lo stesso regista (Todd Phillips), lo stesso cast e lo stesso inizio: un addio al celibato che, malgrado tutte le buone intenzioni, finisce per degenerare.  I tre si risvegliano di nuovo intontiti, e stavolta nella toilette c’è una scimmietta a cui piace fumare. Phil (Bradley Cooper) scopre un dito mozzato in una coppa di ghiaccio, Alan (Zach Galifianakis) ha i capelli rasati, Stu (Ed Helms), lo sposo, un tatuaggio sul viso (uguale a quello di Mike Tyson), mentre il futuro cognato di Stu è sparito. Dovranno ritrovarlo, in una città imprevedibile come Bangkok.

Bradley Cooper (clicca sulla foto per sfogliare la fotogallery)

Dal primo al secondo film, Bradley Cooper è diventato una vera star: solo poche settimane fa era in sala con «Limitless», fanta-thriller di successo  interpretato con Robert De Niro. Qui Cooper torna nel ruolo di Phil, un finto tranquillo che si caccia volentieri nei guai. «Sapevamo di dover rispettare alcuni principi del film» dice l’attore. «Volevamo riproporre alcuni aspetti che avevamo adorato nella prima pellicola ma in un modo più fresco, rinnovato. L’idea del regista di ambientarla a Bangkok ha dato un’impronta precisa al tutto».

Passare dal Nevada del primo episodio alla Thailandia di questo cambia molte cose: abbonda il colore locale (anche se parecchio è stato ricostruito a Burbank, negli studi californiani della Warner) e si aggiunge parecchia azione, con un super inseguimento automobilistico, e letali complicazioni con spacciatori russi e monaci buddisti. Tanta musica, da Kanye West alle cover degli Ska Rangers, un buffo gruppo thailandese che rifà i classici Anni 80; arriva Paul Giamatti, nel ruolo di un enigmatico criminale, e torna Tyson. «Ero in un centro commerciale» racconta l’ex pugile «e i più giovani mi facevano festa. Ma non per le mie vittorie sul ring, bensì per “Una notte da leoni”. Entusiasmante: erano ragazzini che non mi avevano mai visto combattere».

«Una notte da leoni 2» riuscirà a superare i record d’incasso del numero 1? Lo scopriremo per primi: il film, infatti, esce da noi un giorno prima che negli Stati Uniti.

GUARDA IL TRAILER DI UNA NOTTE DA LEONI 2