25 Ottobre 2016 | 11:30

Manuela Arcuri torna al cinema con «Non si ruba a casa dei ladri»

L'attrice è nel cast del nuovo film dei fratelli Vanzina con cui aveva girato il campione d'incassi A spasso nel tempo

 di Marco Goi

Manuela Arcuri torna al cinema con «Non si ruba a casa dei ladri»

L'attrice è nel cast del nuovo film dei fratelli Vanzina con cui aveva girato il campione d'incassi A spasso nel tempo

Foto: Manuela Arcuri  - Credit: © Getty

25 Ottobre 2016 | 11:30 di Marco Goi

Dopo le fortunate esperienze televisive in numerose fiction di successo, su tutte Il peccato e la vergogna recitata al fianco di Gabriel Garko, Manuela Arcuri è pronta a tornare sul grande schermo. L'occasione le è stata offerta dai fratelli Vanzina, che l'hanno voluta per il loro nuovo Non si ruba a casa dei ladri, la storia di un cittadino che tenta di vendicarsi nei confronti di un politico disonesto.

Un ritorno che va a colmare un lungo periodo di assenza. L'ultima partecipazione cinematografica della Arcuri risale infatti al 2003 nello spagnolo La notte delle streghe di José Miguel Juárez, mentre il suo ultimo lavoro in un film italiano è stato nel 2000 con il simpatico A ruota libera di Vincenzo Salemme, quest'ultimo ritrovato nelle vesti di attore proprio nell'imminente film dei Vanzina.

Nel frattempo Manuela Arcuri non è certo stata con le mani in mano. Negli ultimi anni si è rivelata uno dei nomi più richiesti dalle fiction nostrane, tanto da essere diventata uno dei volti simbolo della serialità Made in Italy. Sono numerose le produzioni seguite da milioni di spettatori che le hanno fatto conquistare un posto nel cuore del pubblico televisivo, a partire dalla sua lunga permanenza all'interno del cast di Carabinieri, passando per la sua prima collaborazione con Garko in L'onore e il rispetto, in attesa della messa in onda del suo più recente impegno per il piccolo schermo, Il bello delle donne... alcuni anni dopo, mini-serie in 8 puntate in arrivo prossimamente su Canale 5.

Di recente Manuela Arcuri è stata però impegnata soprattutto in un'altra professione, quella di mamma del piccolo Mattia, nato l'8 maggio del 2014. Un ruolo che le ha cambiato la vita e il suo modo di guardare al mondo e anche al suo passato. Come dichiarato in una recente intervista concessa a L'Arena di Massimo Giletti: “Le foto sexy erano giuste in quel momento determinato della mia carriera, le ho fatte e le rifarei perché avevano un senso. Adesso no, voglio cose diverse. Ogni donna, quando diventa mamma, ha un cambiamento totale, perché ti dedichi completamente al tuo bambino e diventa proprio il primo interesse giornaliero, la prima attenzione. Io prima non credevo che fosse così forte il sentimento che ti sprigiona. Non ce la fai a staccarti. Io sono tra le donne che non lo mollano a nessuno, perché ne diventi gelosa, hai paura che l’altra persona non lo sappia neanche tenere in braccio. Le rinunce del tempo che devi dedicare al tuo lavoro piano piano rientrano nel tuo ritmo di vita”.

Dal giorno della sua nascita l'attrice 39enne ha scelto di dedicare tutte le sue attenzioni a Mattia, ma ora sta per fare il suo ritorno sulle scene cinematografiche. La speranza è quella di riuscire a replicare almeno in parte il successo delle sue pellicole più fortunate al box office degli anni '90, come il debutto di Leonardo Pieraccioni I laureati, o come Viaggi di nozze di Carlo Verdone, in cui aveva un ruolo piccolo ma diventato cult, grazie alla divertente frase: “N'ascella si, n'ascella no”. O ancora come nel campione d'incassi natalizio A spasso nel tempo, la sua prima collaborazione con i Vanzina, con cui adesso concede il bis in Non si ruba a casa dei ladri, dal prossimo 3 novembre in arrivo nei cinema.