04 Dicembre 2017 | 14:45

Massimo Boldi, la carriera al cinema in quattro tappe

Di nuovo protagonista nel film «Natale da chef», l'attore lombardo ha iniziato a recitare sul grande schermo alla fine degli anni 70

 di Redazione Sorrisi

Massimo Boldi, la carriera al cinema in quattro tappe

Di nuovo protagonista nel film «Natale da chef», l'attore lombardo ha iniziato a recitare sul grande schermo alla fine degli anni 70

Foto: Massimo Boldi  - Credit: © Getty Images

04 Dicembre 2017 | 14:45 di Redazione Sorrisi

Musicista, cabarettista, comico che ha mosso i suoi primi passi al Derby Club (locale sorto a Milano nel 1968 e dove si sono esibiti anche Enzo Jannacci, Cochi e Renato, Gino Paoli, Paolo Villaggio), Massimo Boldi si è sempre interessato a tutte le forme d’arte. Dalla musica alla televisione, dal cabaret al cinema, il suo volto è legato a personaggi che hanno fatto breccia nel cuore di una buona fetta di spettatori e il sodalizio ultra-decennale con un’artista come Christian De Sica lo ha reso il protagonista di un genere cinematografico tra i più floridi in Italia.