Home CinemaChecco Zalone diverte e commuove con lo spot per la ricerca contro la SMA

26 Settembre 2016 | 13:00

Checco Zalone diverte e commuove con lo spot per la ricerca contro la SMA

Il comico pugliese ha girato uno spot irriverente e commovente per raccogliere fondi e aiutare i bambini e adulti affetti da atrofia muscolare spinale

 di Marianna Ninni

Checco Zalone diverte e commuove con lo spot per la ricerca contro la SMA

Il comico pugliese ha girato uno spot irriverente e commovente per raccogliere fondi e aiutare i bambini e adulti affetti da atrofia muscolare spinale

Foto: Checco Zalone  - Credit: © Facebook

26 Settembre 2016 | 13:00 di Marianna Ninni

È ormai innegabile: se c’è una cosa che Checco Zalone riesce a fare senza fatica è quello di strappare una risata agli spettatori. Basta pensare a uno qualsiasi dei suoi precedenti film per fermarsi e sorridere al ricordo di una delle tante scene imbarazzanti con protagonista il “cozzalone” alle prese con assurde conquiste d’amore, insegnamenti improponibili, avventure esilaranti e siparietti irriverenti. 



Quando però un'artista come Checco Zalone mette la sua comicità al servizio di una causa buona, regalandoci un spot a favore della ricerca contro la SMA che, certo fa sorridere, ma soprattutto commuove per la delicatezza e per la semplicità con cui affronta un tema importante su cui bisogna riflettere, il risultato è indescrivibile e si può fare solo una cosa: concedersi 40 secondi del proprio tempo per guardarlo, continuare ad ammirare questo straordinario attore italiano e sostenere insieme a lui la ricerca. 


Checco Zalone non ha solo deciso di diventare testimonial per la campagna di raccolta fondi di Famiglie Sma, l’associazione dei famigliari di bambini e adulti affetti da atrofia muscolare spinale, ma ha persino deciso di girare lo spot sostenendo tutti i costi. Una scelta vincente perché lo spot sta riscuotendo un grandissimo successo. Ancora una volta l’attore stupisce e sorprende per la capacità con cui riesce a raccontare la vita, e in questo caso specifico la malattia, con naturalezza, giocando su quella comicità “scorretta” ma necessaria a comprendere quanto le cose siano normali e quanto spesso la diversità sia negli occhi e nei giudizi di chi guarda e straparla.

La campagna per la raccolta fondi andrà avanti fino all’8 ottobre e, durante le giornate dell’1 e del 2 ottobre, sarà pù facile chiedere informazioni a tutti i volontari che si raduneranno nelle piazze italiane per sostenere la ricerca, presentando inoltre l nuovo gadget solidale: la “Scatola dei sogni”.

La raccolta è legata soprattutto alla necessità di rafforzare la rete dei professionisti che si occupano di atrofia muscolare spinale e il numero solidale per inviare un sms è il 45599.