16 Marzo 2017 | 16:00

«Il ragazzo della porta accanto»: trama, trailer e perché vederlo

Thriller del 2015 con Jennifer Lopez e Ryan Guzman che racconta di una sensuale e pericolosa passione

 di Marianna Ninni

«Il ragazzo della porta accanto»: trama, trailer e perché vederlo

Thriller del 2015 con Jennifer Lopez e Ryan Guzman che racconta di una sensuale e pericolosa passione

Foto: Jennifer Lopez e Ryan Guzman  - Credit: © Universal Pictures

16 Marzo 2017 | 16:00 di Marianna Ninni

«Il ragazzo della porta accanto» è un thriller del 2015 con Jennifer Lopez e Ryan Guzman. Diretto da Rob Cohen, racconta la storia di un'insegnante della San Fernando Valley, ormai separata (ma non ancora divorziata) da un marito che l'ha tradita e con un figlio adolescente a carico. Una notte di passione trascorsa con il giovane della villa accanto si trasformerà, per lui, in un'ossessione.

Il film viene riproposto su Canale 5 giovedì 16 marzo.

La trama

Dopo essere stata tradita ripetutamente dal marito, una tranquilla insegnante si lascia sedurre dal giovane della porta accanto e va a letto con lui. Sembra un ragazzo dolce e generoso, ama la letteratura e prende sotto la propria ala protettiva il figlio adolescente di lei che a scuola ha qualche problema. Dopo una notte di passione, la donna considera la cosa un evento isolato, tanto più che i suoi sentimenti per il marito non sono certo svaniti. Non è così per il ragazzo che fa della sua passione per lei una vera e propria ossessione.

Il trailer

Perché vederlo

Se non siete tra gli amanti di thriller troppo psicologici e complicati dove mettere insieme i tasselli di un puzzle diventa uno stress, ma preferite adagiarvi tranquilli e rilassarvi con un film che gioca sulla sensualità dei protagonisti, sugli sguardi, sui desideri dei personaggi, allora è «Il ragazzo della porta accanto» è quel che fa per voi. Non vi aspettate grandi colpi di scena. Il film fila liscio creando attese prevedibili con una Jennifer Loper sicuramente all’altezza nel ruolo di maestrina seria e professionale che non disdegna gli sguardi ammiccanti del suo vicino di casa e con un Ryan Guzman in splendida forma fisica. Lo schema è classico e segue una linea narrativa precisa con un inizio tranquillo in cui tutto appare sereno e dove si insinuano pian piano problematiche che turbano la stabilità della protagonista.