Home CinemaFilm in uscitaCicogne in missione a Roma

16 Ottobre 2016 | 14:52

Cicogne in missione a Roma

La Festa del cinema di Roma presenta in anteprima il nuovo film d'animazione «Cicogne in missione». Vincenzo Salemme, tra i doppiatori: «Mai dimenticarsi di essere stati bambini»

 di Alberto Anile

Cicogne in missione a Roma

La Festa del cinema di Roma presenta in anteprima il nuovo film d'animazione «Cicogne in missione». Vincenzo Salemme, tra i doppiatori: «Mai dimenticarsi di essere stati bambini»

Foto: Storks  - Credit: © Festa di Roma

16 Ottobre 2016 | 14:52 di Alberto Anile

Mattinata dedicata ai bambini: c'è di mezzo il nuovo film d'animazione Warner Bros., lo scatenato «Cicogne in missione», presentato in anteprima con l'intervento in sala dei principali doppiatori italiani.

Un tempo si diceva che i bambini fossero portati dalle cicogne. Il film immagina che la pratica sia caduta in disuso perché troppo rischiosa (per i bebè e per gli uccelli); le cicogne si sarebbero riconvertite a una semplice consegna pacchi, al servizio di una grossa azienda che di bambini non vuol più saperne. Peccato che ci sia ancora da «recapitare» una neonata, Diamantina, fermamente desiderata da un ragazzino ansioso di avere una sorellina (veramente voleva un fratellino, ma sarà contento lo stesso), nata anche grazie alla generosità di Tulip, una diciottenne orfana che non ha mai conosciuto i genitori ed è rimasta a vivere con le cicogne. Tulip parte quindi con Junior, un cicogno che sogna di fare carriera, per una doppia ricerca, a caccia dei genitori di Tulip e dell'indirizzo a cui consegnare Diamantina; lo strano terzetto, che diventa a poco a poco una vera famiglia, viene inseguito via via da un branco di lupi sentimentali, dal perfido capo-azienda delle cicogne e da uno stralunato piccione che crede di essere nipote di Junior. Alla fine, naturalmente, tutti ritroveranno le proprie origini, e le cicogne torneranno a fare il lavoro per cui sono universalmente conosciute, quello di librarsi in volo con dei bambini in fasce da consegnare.

Anticipata da una spettacolare presentazione nella cavea dell'Auditorium, dove un gruppo di bambini ha eseguito coreografie al ritmo della colonna sonora, «Cicogne in missione» è stato presentato in una Sala Sinopoli gremita di bambini e genitori (in platea c'era anche Paolo Bonolis con la famiglia). I doppiatori italiani hanno salutato simpaticamente il pubblico: Alessia Marcuzzi (Tulip) ha ricordato la sua timidezza nel lavorare con un professionista come Pino Insegno (che doppia la Cicogna-capo); Federico Russo (Junior) si è rammaricato di aver lavorato al doppiaggio da solo, senza mai incontrare la sua partner Marcuzzi; Vincenzo Salemme (il piccione) ha strappato l'applauso dicendo che «bisogna sempre ricordarsi di essere stati bambini, perché è quando ce lo si dimentica che cominciano i guai».

I piccoli spettatori sono rimasti incollati alle poltrone, divertendosi alle catastrofi di Tulip e alla sbadataggine di Junior, e ridendo come matti nella scena in cui i nostri eroi lottano in modo furibondo contro un gruppo di pinguini malvagi ma sono costretti a farlo in silenzio, per non svegliare la piccola Diamantina.

Diretto da Nicholas Stoller e Doug Sweetland, «Cicogne in missione» sarà nelle sale italiane dal 20 ottobre, anche in 3D nelle sale attrezzate.

Foto: Storks - Credit: © Festa di Roma