14 Settembre 2017 | 10:30

Da «Cars 3» a «Coco», i film d’animazione da vedere al cinema prima di Natale

Emoticon avventurose, automobili parlanti, tori pacifici e viaggi nell'Aldilà: da qui a Natale, al cinema ci aspetta questo e molto altro

 di Giulia Ausani

Da «Cars 3» a «Coco», i film d’animazione da vedere al cinema prima di Natale

Emoticon avventurose, automobili parlanti, tori pacifici e viaggi nell'Aldilà: da qui a Natale, al cinema ci aspetta questo e molto altro

14 Settembre 2017 | 10:30 di Giulia Ausani

La scuola è ricominciata, ma oltre ai compiti l'autunno porta con sé anche tante belle novità al cinema: da qui a Natale, infatti, ci aspettano diversi appuntamenti con imperdibili film da animazione, dai prodotti Disney Pixar come «Cars 3» e «Coco» al nuovo film con protagonisti i personaggi Lego, le emoji e una famiglia di mostri.

• Saetta McQueen torna in pista con «Cars 3»

• I protagonisti di «Cars 3», da Saetta a Jackson Storm

Vediamo insieme quali film di animazione ci aspettano nelle sale italiane fino a dicembre.

Cars 3, dal 14 settembre

In questo terzo capitolo della saga Disney Pixar iniziata nel 2006, un brutto incidente durante una gara costringe l’auto da corsa Saetta McQueen a ritirarsi dalle competizioni. Ma non si darà per vinto e cercherà di riprendersi per tornare in pista e sconfiggere il suo apparentemente invincibile avversario, Jackson Storm.

Nel film troveremo vecchie conoscenze, come Cricchetto e la Porsche Sally (la fidanzata di Saetta, doppiata in italiano da Sabrina Ferilli), ma anche tante nuove automobili parlanti, dall’allenatrice Cruz Ramirez, che aiuterà Saetta a rimettersi in forma dopo l’incidente, a Miss Fritter, scuolabus trasformato in veicolo da demolizione. 

Saetta McQueen torna in pista con «Cars 3»

The Emoji Movie, dal 28 settembre

Le emoji, le “faccine” del cellulare, sono le protagoniste di questo film prodotto dalla Sony Animation Pictures. Siamo a Textopolis, la “città digitale” che si trova all’interno del telefono del giovane Alex, ignaro di quanto avviene nel suo dispositivo. Le emoji che popolano Textopolis sono tutte dotate di un’unica espressione facciale. Tutte tranne Gene, ‘faccina’ stranamente espressiva in grado di cambiare faccia a proprio piacimento.

A causa di questo malfunzionamento di sistema, Alex decide di formattare il telefono, azzerando così tutti i dadi e cancellando le applicazioni, decretando in questo modo la fine di Textopolis. Sarà quindi Gene a intraprendere un viaggio tra le app per salvare i suoi amici dalla formattazione.

Lego Ninjago - Il film, dal 12 ottobre

Dopo «LEGO Batman - il film», arriva nelle sale italiane un altro spin-off di «LEGO Movie». I protagonisti stavolta sono dei ninja che dovranno allenarsi duramente per far fronte alla minaccia di Lord Garmadon. Eppure un pericolo più grande incombe sull’isola di Ninjago, e forse i nostri eroi dovranno addirittura sringere un’alleanza con Garmadon per poterla affrontare al meglio.

Il film è tratto dalla serie animata di Cartton Network «Ninjago: Masters of Spinjitzu».

Monster Family, dal 19 ottobre

In tempo per festeggiare Halloween arriva un film incentrato su una famiglia vittima di una maledizione. Mamma Emma, papà Frank e i due figli Fay e Max hanno tanti problemi, e da tempo non sono più uniti. Per questo, durante una festa in maschera, vengono affatturati dalla strega Baba Yaga, che li trasforma nei personaggi dell’orrore da cui si erano travestiti.

Frank diventa il mostro di Frankenstein, Emma una vampira, Fay una mummia e Max un lupo mannaro: per tornare normali dovranno risolvere i loro problemi e imparare a essere di nuovo una famiglia unita e felice. C'è solo un problema: il vero Dracula è innamorato di Emma...

Il toro Ferdinando, dal 21 dicembre

Ispirato al libro del 1936 "La storia del toro Ferdinando", da cui la Disney due anni dopo aveva tratto un corto animato vincitore di premio Oscar, il nuovo film parla di Ferdinando, un toro da corrida che però preferisce il profumo dei fiori alla violenza di un'arena. Nella fattoria va d’accordo con tutti e stringe amicizia persino con una bambina di nome Isabella. Verrà presto strappato alla sua fattoria per combattere contro i toreri, ma farà di tutto per tornare a casa, grazie anche all’aiuto degli altri animali.

Una curiosità: il libro da cui il film è tratto venne considerato particolarmente sovversivo all’epoca della pubblicazione, a ridosso dell’inizio della guerra civile spagnola. In Spagna venne bandito perché considerato pacifista, mentre Hitler lo bandì perché a suo dire era una “degenarata propaganda democratica”.

Coco, dal 21 dicembre

Forse il più atteso film d’animazione della stagione, il nuovo lungometraggio targato Disney-Pixar parla di sogni e legami familiari. In Messico, il giovane Miguel sogna di diventare un musicista, carriera proibita alla sua famiglia per via delle malefatte commesse da un antenato.

In occasione del Giorno dei Morti, Miguel si ritrova catapultato nell'Aldilà. Qui conosce il misterioso Hector, con il quale intraprenderà un viaggio alla scoperta della storia della sua famiglia. 

«Coco»: primo teaser trailer del film Disney Pixar