Home CinemaFilm in uscitaEmma Stone di nuovo sul grande schermo con «La Battaglia dei Sessi»

01 Ottobre 2017 | 16:10

Emma Stone di nuovo sul grande schermo con «La Battaglia dei Sessi»

Il nuovo film con Emma Stone e Steve Carell diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris uscirà nei cinema italiani il 19 ottobre.

 di Angelo De Marinis

Emma Stone di nuovo sul grande schermo con «La Battaglia dei Sessi»

Il nuovo film con Emma Stone e Steve Carell diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris uscirà nei cinema italiani il 19 ottobre.

01 Ottobre 2017 | 16:10 di Angelo De Marinis

Emma Stone sta per tornare sul grande schermo accompagnata da Steve Carell con l’atteso La Battaglia dei Sessi, film che racconta uno degli incontri di tennis più emozionanti della storia. Diretto dai registi Valerie Faris & Jonathan Dayton (Little Miss Sunshine), il film vede nel cast Emma Stone, Steve Carell, Andrea Riseborough, Sarah Silverman, Bill Pullman, Alan Cumming, Elisabeth Shue, Austin Stowell e Natalie Morales.

Il film, che tratta una storia vera è ambientato nel 1973, anno in cui la TV americana trasmise uno degli eventi sportivi più attesi di tutti i tempi, con un seguito di 90 milioni di spettatori in tutto il mondo: una partita di tennis  fra la campionessa del mondo Billie Jean King (Emma Stone) e l’ex campione e scommettitore seriale Bobby Riggs (Steve Carell).

L’evento, denominato La Battaglia dei Sessi, ebbe una grande risonanza in un periodo caratterizzato dalla rivoluzione sessuale e della nascita del movimento per i diritti delle donne. Ma i due campioni rivali, King e Riggs, fuori dal campo, erano impegnati a combattere battaglie personali ben più complesse.

King, donna estremamente riservata, non ambiva solo a ottenere l’uguaglianza fra i sessi, ma anche a comprendere la propria identità in ambito sentimentale a seguito della sua amicizia con Marilyn Barnett (Andrea Riseborough).

Riggs invece, che incarna una delle prime grandi celebrità mediatiche auto prodotte, lottava segretamente contro il vizio del gioco d’azzardo, di cui la sua famiglia e sua moglie Priscilla (Elisabeth Shue) avevano fatto le spese. Insieme, Billie e Bobby offrirono uno spettacolo culturale che diede vita ovunque a grandi dibattiti, lasciando un segno permanente.