25 Ottobre 2016 | 15:30

«In guerra per amore», trama, trailer e backstage del film di Pif

Dopo La mafia uccide solo d'estate, Pierfrancesco Diliberto torna al cinema con una nuova pellicola

 di Marianna Ninni

«In guerra per amore», trama, trailer e backstage del film di Pif

Dopo La mafia uccide solo d'estate, Pierfrancesco Diliberto torna al cinema con una nuova pellicola

25 Ottobre 2016 | 15:30 di Marianna Ninni

Dopo La mafia uccide solo d’estate, Pierfrancesco Diliberto, meglio noto come Pif torna al cinema con con In guerra per amore, storia sentimentale ambientata negli anni ‘40 in cui si raccontano il tentativo di Arturo, palermitano che risiede in America, di conquistare Flora, bellissima ragazza già promessa in sposa al figlio del poco raccomandabile Lucky Luciano.

Pur di riuscire nel suo intento, Arturo si arruolerà nell’esercito per recarsi in Sicilia e chiedere di persona al padre della ragazza la mano di Flora. Presentato in anteprima al Festival di Roma, il nuovo film di Pif arriva in sala in questi giorni e racconta, con quel tocco ironico e surreale, la Sicilia durante gli anni della guerra.

In arrivo in sala dal 27 ottobre, ecco la trama, il trailer, il backstage in cui si racconta come sono state costruite le ambientazioni del film.

La trama del film

1943. Mentre il mondo è nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo (Pif) vive la sua travagliata storia d’amore con Flora (Miriam Leone). I due si amano, ma lei è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New-York. Per poterla sposare, il nostro protagonista deve ottenere il sì del padre della sua amata che vive in un paesino siciliano. Arturo, che è un giovane squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l’isola: arruolarsi nell’esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia, l’evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell’Italia e della Mafia.

Il trailer del film

Il backstage: "La ricostruzione delle ambientazioni"