12 Ottobre 2016 | 22:14

“Neruda”: al cinema il film cileno candidato all’Oscar

Quasi un giallo in cui Pablo Larrain racconta il lato “politico” del grande poeta

 di Lorenzo Di Palma

“Neruda”: al cinema il film cileno candidato all’Oscar

Quasi un giallo in cui Pablo Larrain racconta il lato “politico” del grande poeta

Foto: Luis Gnecco è "Neruda"  - Credit: © GoodFilms

12 Ottobre 2016 | 22:14 di Lorenzo Di Palma

Sarà nei cinema italiani dal 13 ottobre “Neruda”, film del regista Pablo Larrain che è il candidato agli Oscar del Cile. Il film racconta il Neruda “politico”, ma non è una biografia del poeta, anzi è stato definito un “antibiopic”.

Il regista cileno - già autore di “Tony Manero” e “No” - spiega che “non ci si è assunti il compito di fare un ritratto del poeta che fosse totalmente serio. Piuttosto abbiano deciso di costruire un film mettendo assieme elementi inventati e giocosi. In questo modo il pubblico potrà librarsi assieme a lui nella sua poesia, nelle sua memoria, e nella sua ideologia comunista tipica della guerra fredda”.

Il film, presentato durante l’ultimo Festival di Cannes 2016, è infatti ambientato nel Cile del 1948 quando il governo di Gabriel Gonzalez Videla, eletto grazie alla sinistra, sceglie d’abbracciare la politica statunitense e condannare il comunismo alla clandestinità. Al congresso, il senatore Pablo Neruda (Luis Gnecco) accusa il governo di tradire il Partito Comunista e rapidamente viene messo sotto accusa dal Presidente Gonzalez Videla (Alfredo Castro). Il Prefetto della Polizia, Oscar Peluchonneau (Gael García Bernal), viene incaricato di arrestare il poeta.

Neruda tenta di scappare dal paese assieme alla moglie, la pittrice Delia del Carril (Mercedes Morán), e i due sono costretti a nascondersi. Traendo ispirazione dai drammatici eventi della sua vita di fuggitivo, Neruda scrive la sua epica raccolta di poesie, “Canto General”. E allo stesso tempo “gioca” con l’ispettore, lasciandogli indizi architettati per rendere più pericoloso e intimo il loro gioco tra “gatto e topo”.

In questa gallery il trailer una clip del film.