01 Ottobre 2017 | 21:35

Usciti tre corti che fanno da prequel all’attesissimo «Blade Runner 2049»

Sono stati da poco resi pubblici tre nuovi corti, tra cui uno animato, che fanno da interludio fra «Blade Runner» e il prossimo «Blade Runner 2049»

 di Angelo De Marinis

Usciti tre corti che fanno da prequel all’attesissimo «Blade Runner 2049»

Sono stati da poco resi pubblici tre nuovi corti, tra cui uno animato, che fanno da interludio fra «Blade Runner» e il prossimo «Blade Runner 2049»

01 Ottobre 2017 | 21:35 di Angelo De Marinis

Il 5 ottobre prossimo verrà distribuito nelle sale Blade Runner 2049, nuova e attesa fatica cinematografica di Denise Villeneuve, il regista di Prisoners (2013), Sicario (2015) e The Arrival (2016), nonché sequel della quasi omonima pellicola diretta da Ridley Scott nel 1982.

Per l’occasione Villeneuve ha chiesto ad alcuni registi di realizzare tre cortometraggi che funzionassero da prequel all’universo narrativo del film, data la sua particolare complessità e visto che dai fatti della prima pellicola sono passati ben trent’anni.

I corti in questione sono Blade Runner 2036: Nexus Dawn2048: Nowhere to Run, entrambi diretti da Luke Scott (figlio di Ridley) e Blade Runner 2022: Black Out, un corto animato diretto da Shinichiro Watanabe, lo stesso della fortunata serie Cowboy Bebop.

Sono stati tutti quanti diffusi su YouTube da Warner Bros. Picture, introdotto da Villeneuve e impreziosito dalla colonna sonora realizzata da Flying Lotus, che mischia jazz, hip-hop e musica industriale.

Qui sotto tutti e tre i corti in ordine cronologico:

Blade Runner 2022: Black Out

Blade Runner 2036: Nexus Dawn

2048: Nowhere to Run