27 Luglio 2013 | 05:01

Leggio d’oro: e il Gabibbo premia… le migliori voci d’Italia

È ormai un appuntamento fisso dell’estate: il «Leggio d’oro», che si tiene questa sera ad Alghero, premia i migliori doppiatori d’Italia (che infatti lo considerano il loro Oscar). Tra i vincitori del 2013 ci sono Francesco Pezzulli, «ovvero» il Leonardo DICaprio di «Django» e «Grande Gatsby», e Roberta Pellini, «ovvero» la Catherine Zeta-Jones di «Broken City».

 di

Leggio d’oro: e il Gabibbo premia… le migliori voci d’Italia

È ormai un appuntamento fisso dell’estate: il «Leggio d’oro», che si tiene questa sera ad Alghero, premia i migliori doppiatori d’Italia (che infatti lo considerano il loro Oscar). Tra i vincitori del 2013 ci sono Francesco Pezzulli, «ovvero» il Leonardo DICaprio di «Django» e «Grande Gatsby», e Roberta Pellini, «ovvero» la Catherine Zeta-Jones di «Broken City».

27 Luglio 2013 | 05:01 di

È ormai un appuntamento fisso dell’estate: il «Leggio d’oro», che si tiene questa sera ad Alghero, premia i migliori doppiatori d’Italia (che infatti lo considerano il loro Oscar). Tra i vincitori del 2013 ci sono Francesco Pezzulli, «ovvero» il Leonardo DICaprio di «Django» e «Grande Gatsby», e Roberta Pellini, «ovvero» la Catherine Zeta-Jones di «Broken City».

A premiarli, tanti ospiti (da Pippo Franco a Simone Barbato, il mimo di «Zelig») e una vera e propria pattuglia di volti di «Striscia la Notizia». Infatti i presentatori della serata sono Moreno Morello e Laura Freddi, e ci saranno anche gli inviati Max Laudadio e Cristian Cocco e il mago Antonio Casanova. Tutti tra gli artefici, ieri e oggi, del successo del tg satirico più amato d’Italia.

La loro presenza amichevole è dovuta anche al fatto che il presidente onorario del premio è Lorenzo Beccati, cioè… il Gabibbo. Perché Beccati non si limita a dare al pupazzo il suo inconfondibile vocione: è anche uno scrittore di successo e un inesauribile organizzatore. Ed è anche grazie a lui se il premio, ideato da Vittorio Vatteroni con l’Endas, festeggia oggi la decima edizione.

E anche Sorrisi, che sarà in giuria, ha fatto la sua parte.