25 Febbraio 2015 | 12:48

The Lego Movie Sequel: Rob Schrab regista del nuovo capitolo

La Warner Bros. annuncia il nome del prescelto che dirigerà la prossima avventura del film Lego

 di Marianna Ninni

The Lego Movie Sequel: Rob Schrab regista del nuovo capitolo

La Warner Bros. annuncia il nome del prescelto che dirigerà la prossima avventura del film Lego

 - Credit: © Warner Bros.

25 Febbraio 2015 | 12:48 di Marianna Ninni

Rob Schrab dirigerà il sequel di The Lego Movie. A confermare la notizia è proprio la Warner Bros. 

Schrab noto soprattutto nell’ambito televisivo per aver diretto una serie di episodi di Community e The Mindy Project, prenderà il posto di Phil Lord e Christopher Miller che tuttavia parteciperanno al progetto nelle vesti di produttori e sceneggiatori del film. 

Il titolo della nuova avventura è semplicemente The Lego Movie Sequel mentre poco o nulla si sa sulla trama dell' avventura. 

The Lego Movie ha catturato l’attenzione di critici e pubblico su larga scala grazie a humor, immaginazione e divertimento. La Warner Bros. è entusiasta di questa nuova collaborazione nata con il gruppo Lego e ci uniamo a loro nel dare il benvenuto al talentuoso Rob Schrab.” ha dichiarato Greg Silverman della Warner. 

Il film dovrebbe arrivare in sala nel 2018 e non sarà l’unico progetto in sede Warner dedicato al magico mondo dei mattoncini. A quanto pare in programma ci sono anche uno spin-off che prende il titolo di Ninjago, in arrivo in sala nel 2016 seguito da The Lego Batman Movie, un film lego su Batman in programma nel 2017. 

Arrivato in sala nel 2014, The Lego Movie si è rivelato una vera sorpresa, incassando 468,760,692 milioni di dollari a livello mondiale. Non è quindi un caso che Phil Lord e Christopher Miller vogliano replicare il successo. 

"Siamo contenti di collaborare con Rob. Lui è un genio comico e visivo, lo stiamo inseguendo da anni. Nessuno lavora più duramente di Rob, e la sua estetica, combinata al suo senso dell'umorismo, porterà una voce forte, unica, riflessiva e nerd a questo progetto” hanno invece dichiarato Lord e Miller.