04 Agosto 2017 | 10:50

Dal piccolo al grande schermo: le serie tv cult diventate film

Da «Mission: Impossible» a «Baywatch» e «Starsky & Hutch», le pellicole che hanno fatto rivivere i telefilm storici al cinema

 di Marco Goi

Dal piccolo al grande schermo: le serie tv cult diventate film

Da «Mission: Impossible» a «Baywatch» e «Starsky & Hutch», le pellicole che hanno fatto rivivere i telefilm storici al cinema

Foto: Il cast del film «Baywatch»  - Credit: © Universal Pictures

04 Agosto 2017 | 10:50 di Marco Goi

A volte ritornano. Le serie tv che abbiamo amato di più in passato non sempre finiscono con il loro ultimo episodio. Capita, e di recente succede sempre più spesso, che possano tornare con nuove stagioni revival, come nei recenti casi di «Una mamma per amica - Di nuovo insieme» dei nuovi episodi di «Twin Peaks» e presto anche di «Will & Grace».

A volte invece ritornano, ma non sul piccolo, bensì sul grande schermo. Ecco alcune serie tv di culto che hanno trovato una seconda vita nelle sale cinematografiche e che vi consigliamo di recuperare anche per divertirsi a fare un confronto tra la versione del passato e quella nuova.

1.

Baywatch

Negli anni '90 le corse tra le spiagge di Los Angeles, girate rigorosamente al rallenty, dei coraggiosi bagnini di «Baywatch» sono diventate un appuntamento fisso per gli spettatori di Italia 1. Merito dei salvataggi eroici del mitico Mitch Buchannon interpretato da David Hasselhoff, così come dell'avvenenza delle varie affascinanti bagnine, da Pamela Anderson a Yasmine Bleeth, passando per Nicole Eggert e Carmen Electra. Il film arrivato nei cinema quest'anno riprende la stessa formula, ma con qualche aggiustamento. Dwayne Johnson è il nuovo muscoloso Mitch, mentre come bellezze femminili di turno ci sono Alexandra Daddario, Kelly Rohrbach, Charlotte McKinney e Priyanka Chopra. A questo giro si aggiunge inoltre un piacevole tocco umoristico, che rende questo tuffo nelle avventure di Baywatch ancora più godibile.

2.

Starsky & Hutch

Anni prima di «Baywatch», ad aprire il revival delle serie cult del passato, rilette però in una chiave maggiormente comedy e ironica, è stato il film di «Starsky & Hutch» diretto da Todd Phillips, successivamente regista della saga di «Una notte da leoni». La leggendaria serie poliziesca anni '70 con Paul Michael Glaser e David Soul percorre in questo caso una strada differente, invertendo le personalità dei due protagonisti e giocando molto sulla simpatia dei loro nuovi interpreti, gli irresistibili Ben Stiller e Owen Wilson. A non mancare comunque è la stessa leggendaria auto, la Ford Gran Torino rossa con le strisce bianche.

3.

Hazzard

Sulla scia del successo di «Starsky & Hutch», un anno più tardi, nel 2005, nei cinema è sfrecciata anche la nuova versione di «Hazzard». Le (dis)avventure dei cugini Bo (John Schneider), Luke (Tom Wopat) e Daisy (Catherine Bach) Duke in giro per la contea di Hazzard a bordo dell'iconica Generale Lee, una Dodge Charger arancione del 1969, hanno appassionato gli spettatori di Canale 5 e Italia 1 per tutti gli anni '80. Il pubblico di oggi ha invece potuto riviverle grazie alla divertente, sebbene non altrettanto riuscita, rilettura per il grande schermo con protagonisti Seann William Scott, Johnny Knoxville e la popstar Jessica Simpson. La pellicola nel 2007 ha avuto anche un prequel, «Hazzard - I Duke alla riscossa», arrivato dritto nel mercato home-video.

4.

CHiPs

L'ultimo mito televisivo a raggiungere le sale cinematografiche in ordine di tempo è «CHiPs». La serie poliziesca andata in onda negli Usa a partire dal 1977, ma giunta in Italia soltanto negli anni '80, ci portava sulle immense Freeway di Los Angeles in compagnia di due agenti della California Highway Patrol, Jon Baker (Larry Wilcox) e Frank “Ponch” Poncherello (Erik Estrada), immancabilmente di pattuglia in sella alle loro moto Kawasaki KZ. La versione cinematografica, in arrivo nelle nostre sale dal 20 luglio, vede come nuovi protagonisti Dax Shepard, attore visto nella serie «Parenthood» che firma anche regia e sceneggiatura della pellicola, e Michael Peña («Ant-Man», «Sopravvissuto – The Martian», «Collateral Beauty»). Il risultato è un "buddy movie" capace di unire azione e risate con un tocco di nostalgia che farà felici gli appassionati della serie originale.

5.

Mission: Impossible

Uno dei casi più fortunati di trasposizione dal piccolo al grande schermo. La serie tv spionistica andata in onda a cavallo tra gli anni '60 e '70, che negli anni '80 ha pure dato vita alla serie revival «Il ritorno di Missione Impossibile», ha ottenuto un grande successo ed è entrata nell'immaginario collettivo anche per merito del memorabile tema musicale composto da Lalo Schifrin. Non da meno è l'adattamento cinematografico, partito nel 1996 con «Mission: Impossible» di Brian De Palma, e poi diventato una vera e propria saga action. Una parte fondamentale della sua riuscita è da attribuire al protagonista Tom Cruise nei panni dell'agente Ethan Hunt, una specie di James Bond spericolato che non si tira indietro di fronte a nulla. L'attore si è talmente immerso nella parte da aver girato in prima persona tutte le scene più pericolose, e continua a farlo. Attualmente sono infatti in corso le riprese del sesto film della serie, previsto in uscita nel 2018.

6.

21 Jump Street

«21 Jump Street» è una serie poliziesca andata in onda tra la fine degli 80s e i primi 90s che racconta di un gruppo di giovani agenti che conducono delle indagini infiltrati tra gli studenti. Tra di loro c'era anche un certo Johnny Depp che, dopo aver esordito al cinema nell'horror «Nightmare – Dal profondo della notte», con questo telefilm diventa un vero e proprio teen idol del periodo. L'adattamento per il grande schermo, seguendo la tendenza dell'ultimo periodo, contiene una maggiore dose di comicità, grazie al tocco dei due registi Phil Lord e Chris Miller (quelli di «The LEGO Movie») e dei simpatici battibecchi tra i due protagonisti, Jonah Hill e Channing Tatum, due poliziotti infiltrati che sono uno l'opposto dell'altro. Il film è talmente riuscito da essersi meritato un sequel, per certi versi ancora più spassoso e folle, «22 Jump Street».

7.

Vita da strega

Un classico della tv trasmesso negli Usa dal 1964 al 1972. Una sitcom dal tocco fantasy che vede come protagonista una giovane strega (Elizabeth Montgomery) sposata con un pubblicitario (Dick York), l'unico a sapere dei suoi poteri insieme alla loro figlioletta. Una comedy tutta da ridere, ma anche parecchio innovativa per l'epoca, che ha avuto una seconda vita nel 2005, grazie alla deliziosa versione di Nora Ephron, la compianta regina delle romcom. Protagonista questa volta è Nicole Kidman, una vera strega che ottiene la parte da protagonista proprio del remake di «Vita da strega», e il suo interesse amoroso è interpretato da Will Ferrell. Le risate sono garantite, così come il romanticismo e la magia.

8.

Dark Shadows

«Dark Shadows» è una singolare soap opera andata in onda sulla tv statunitense tra il 1966 e il 1971. Un fenomeno di culto che ha numerosi fan celebri, come Quentin Tarantino e Madonna. O come Tim Burton e Johnny Depp, che nel 2012 hanno deciso di portarla nei cinema. La nuova versione omaggia l'originale, con in più l'aggiunta dell'inconfondibile tocco “burtoniano” e di un cast stellare che, oltre a Depp in versione vampiro, vede impegnati Eva Green, Michelle Pfeiffer, Helena Bonham Carter, Jonny Lee Miller e Chloë Grace Moretz. Non il miglior film del regista, ma comunque una visione da non farsi mancare.