Home CinemaNews e anteprimeFuocoammare, 5 curiosità sul film di Gianfranco Rosi

03 Ottobre 2016 | 13:30

Fuocoammare, 5 curiosità sul film di Gianfranco Rosi

In occasione della prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, va in onda questa sera su Rai3 il documentario di Rosi

 di Marianna Ninni

Fuocoammare, 5 curiosità sul film di Gianfranco Rosi

In occasione della prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, va in onda questa sera su Rai3 il documentario di Rosi

03 Ottobre 2016 | 13:30 di Marianna Ninni

In occasione della prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, va in onda questa sera su Rai3 Fuocoammare, il film di Gianfranco Rosi premiato con l’Orso d’oro alla Berlinale 2016.

Il documentario del regista italiano racconta il drammatico viaggio dei migranti verso l’Italia, percorso doloroso attraverso cui si mostra con uno sguardo umano, toccante e reale il desiderio di queste persone, in fuga dalla miseria e in cerca di un futuro migliore. Girato sull’isola di Lampedusa, Fuocoammare si muove sul territorio, documentando la vicenda attraverso un doppio livello di narrazione: da un lato si segue la storia di Samuele, un ragazzino del posto che trascorre le sue giornate in giro, giocando con la fionda, chiacchierando con la nonna e nascondendosi nei luoghi sconosciuti dell’isola; dall’altro c’è l’arrivo dei migranti, documentato attraverso le domande di rito dei sorveglianti, i controlli doverosi, le continue visite mediche a cui devono sottoporsi e le dolorose testimonianze dei sopravvissuti.

In attesa di vedere il film, ecco alcune curiosità da sapere.