21 Settembre 2017 | 12:46

«Il Vegetale», sono iniziate le riprese del film con Fabio Rovazzi

La pellicola, scritta e diretta da Gennaro Nunziante (lo stesso regista dei film campioni di incassi con Checco Zalone) uscirà nel 2018

 di Valentina Cesarini

«Il Vegetale», sono iniziate le riprese del film con Fabio Rovazzi

La pellicola, scritta e diretta da Gennaro Nunziante (lo stesso regista dei film campioni di incassi con Checco Zalone) uscirà nel 2018

21 Settembre 2017 | 12:46 di Valentina Cesarini

Motore, azione! Sono iniziate in un borgo del centro Italia le riprese de «Il Vegetale», il nuovo film scritto e diretto da Gennaro Nunziante con protagonista il cantante Fabio Rovazzi, al suo esordio come attore. Nella pellicola reciteranno anche Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta, Paola Calliari e la giovanissima Rosy Franzese.

La storia è quella di Fabio, per l'appunto, giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita.

Il film, prodotto da Piero Crispino per 3ZERO2 e co-prodotto da The Walt Disney Company Italia, uscirà nelle sale italiane giovedì 18 gennaio 2018 e sarà distribuito da The Walt Disney Company Italia.

Ridere ma anche riflettere

«La nostra scommessa – commenta il regista – sarà realizzare un film che faccia ridere ma sappia anche far riflettere il pubblico all’uscita dalla sala. Il Vegetale intende sfruttare la naturale comicità di Rovazzi, la sua fisicità e allo stesso tempo vuole anche offrire spunti su temi oggi importantissimi come il senso della comunità e quello della giustizia sociale».

Un protagonista incapace? Ecco Rovazzi!

«Visto che le sale sono piene, è inutile fare un altro film che faccia i soldi, non voglio essere banale, voglio fare un flop». È cosi che Nunziante ironizza parlando de Il vegetale, il suo primo film che non avrà Checco Zalone come protagonista, bensì il noto cantante "di tormentoni" Rovazzi. «Primo ingrediente di un flop sono produttori incapaci e per questo pur di non pagare gli attori mettono i pupazzi nei film» continua, scherzando. «Poi serve anche un protagonista sconosciuto e incapace e in virtù di questo penso di aver trovato la persona giusta in Fabio Rovazzi». Il regista ha svelato il progetto durante il «Cinè - Giornate estive di cinema» di Riccione, al quale ha partecipato come ospite insieme al cantante scelto per interpretare la commedia, che ha aggiunto: «Dopo aver completamente rovinato la discografia italiana mi sembra giusto rovinare anche il cinema».