Home CinemaNews e anteprimeLe combattenti curde vincono il Milano Film Festival

18 Settembre 2016 | 17:12

Le combattenti curde vincono il Milano Film Festival

“Gulistan, terre de roses”, il film di Zaynê Akyol, racconta la vita delle donne curde in guerra

 di Chiara Baldi

Le combattenti curde vincono il Milano Film Festival

“Gulistan, terre de roses”, il film di Zaynê Akyol, racconta la vita delle donne curde in guerra

Foto: Una delle donne curde protagoniste del film  - Credit: © Video ufficiale

18 Settembre 2016 | 17:12 di Chiara Baldi

Al Milano Film Festival vincono le combattenti curde di “Gulistan, terre de roses”, il film di Zaynê Akyol, prodotto tra Canada e Germania nel 2016, sulla vita delle donne curde in guerra. A premiare il lungometraggio, domenica 19 settembre, all'evento finale della tradizionale manifestazione milanese, giunta alla sua 21 esima edizione, sarà la Giuria composta da Philippe Grandrieux, Rebecca De Pas, e Bruno Di Marino. Un indiretto riconoscimento al sacrificio delle guerrigliere peshmerga curde.

L'opera, di grande attualità nel momento in cui si assiste alla fragile tregua in Siria, e alla nuova violenta repressione verso i curdi, racconta «attraverso la semplicità di un linguaggio che coniuga realismo e metafisica la crudeltà della guerra rifuggendo ogni sensazionalismo e celebra la vita malgrado la minaccia onnipresente della morte. Un'opera necessaria che ci riguarda tutti da vicino», si legge nella motivazione del premio.