17 Luglio 2017 | 16:22

Sky e Warner presentano il cinema digitale

Il colosso di Murdoch e la casa di produzione in una partnership per accorciare i tempi di distribuzione e fornire servizi sempre più personalizzati

 di Giacomo Borgatti

Sky e Warner presentano il cinema digitale

Il colosso di Murdoch e la casa di produzione in una partnership per accorciare i tempi di distribuzione e fornire servizi sempre più personalizzati

Foto: «Kong: Skull Island»  - Credit: © Warner Bros

17 Luglio 2017 | 16:22 di Giacomo Borgatti

I bei tempi in cui il cinema era l’unica soluzione per godersi delle immagini in movimento su uno schermo gigante sono sempre più lontani. Oggi l’offerta di contenuti on-demand è notevolmente più vasta e i film arrivano sempre prima in tv. Ed è proprio questa la sfida di Sky: accorciare i tempi e personalizzare ulteriormente il servizio affinché i propri utenti siano sempre più soddisfatti. Il grande cinema in digitale è quello su cui il colosso di Murdoch sta puntando.

Nell’elegante cornice del cinema Odeon di Milano, Sky e Warner Bros si danno appuntamento per spiegare le novità tecniche e tecnologiche dei prossimi mesi a venire. Un accordo sempre più stretto che parte in quarta con la release di «Kong: Skull Island» su tutti pacchetti di abbonamenti: on-demand, primafila, canali lineari e chi più ne ha più ne metta. «Life» e tanti altri spettacolari titoli saranno i prossimi a sbarcare sui canali satellitari a pagamento e non solo.

Il tutto in aggiunta ad un servizio che tenterà di andare incontro al cliente attraverso un menù d’accesso ulteriormente semplificato (a dire il vero già attivo da qualche mese) che inizierà a consigliare titoli simili all’abbonato in base allo storico dei film visti. Più si semplifica, più lo spettatore è felice. Perché l’importante è il cinema. Le sale non saranno più piene come un tempo, ma la gente ha sempre voglia di film.