13 Giugno 2013 | 14:43

TaorminaFilmFest con Superman, Johnny Depp e Mickey Rourke, dal 15 al 22 giugno

L’apertura, sabato 15 giugno, consacra l’anteprima italiana di «L'uomo d'acciaio», il nuovo Superman di Zack Snyder, che verrà a presentarlo insieme agli attori del cast Henry Cavill, Amy Adams e Russell Crowe. Grande chiusura con Johnny Depp e «The Lone Ranger»...

 di

TaorminaFilmFest con Superman, Johnny Depp e Mickey Rourke, dal 15 al 22 giugno

L’apertura, sabato 15 giugno, consacra l’anteprima italiana di «L'uomo d'acciaio», il nuovo Superman di Zack Snyder, che verrà a presentarlo insieme agli attori del cast Henry Cavill, Amy Adams e Russell Crowe. Grande chiusura con Johnny Depp e «The Lone Ranger»...

13 Giugno 2013 | 14:43 di

A cosa serve un festival di cinema? Se lo chiede Mario Sesti, direttore editoriale di TaorminaFilmFest, ma l’interrogativo è di quelli che si pongono, o dovrebbero porsi, anche gli altri direttori di festival da Müller a Barbera. In un periodo di bassa affluenza nelle sale, ma di altissima diffusione del cinema (ormai tracimato su megaschermi casalinghi, tv on demand, tablet e telefonini), le ragioni di una rassegna cinematografica possono anno dopo anno apparire sempre più enigmatiche.

Con coraggio e buona volontà, Sesti, affiancato dalla general manager Tiziana Rocca, ha imbastito il 59° Festival di Taormina (il secondo con la loro gestione) allestendo un cinebanchetto con più pietanze e svariati sapori. Il piatto forte rimangono le proiezioni al Teatro Greco, uno dei luoghi di spettacolo più belli al mondo, dove ogni sera, alle 22, verranno proiettate le pellicole più «forti». L’apertura, sabato 15 giugno, consacra l’anteprima italiana di «L’uomo d’acciaio», il nuovo Superman di Zack Snyder, che verrà a presentarlo insieme agli attori del cast Henry Cavill, Amy Adams e Russell Crowe.

Seguiranno l’anteprima mondiale di «The Killing Season» con Robert De Niro e John Travolta, «Before Midnight», terza e ultima puntata della saga sentimentale di Julie Delpy ed Ethan Hawke iniziata con «Prima dell’alba» e proseguita con «Prima del tramonto», il noir italiano «Cha cha cha» di Marco Risi, Mickey Rourke nel thriller politico «Java Heat», il thriller psicanalitico «In Trance» di Danny Boyle, e la commedia «Parental Guidance» con Billy Crystal e Bette Midler; grande chiusura il 22 con «The Lone Ranger», l’atteso film che riunisce regista (Gore Verbinski) e protagonista (Johnny Depp) dei «Pirati dei caraibi».

In mezzo, lungo gli otto giorni del festival, si mescoleranno commedie (la francese «La fille du 14 juillet» e l’argentina «Dos mas dos»), horror (ci sono anche due italiani, «113 Degrees» e «Oltre il guado»), un focus sul cinema russo con quattro delle migliori pellicole più recenti, l’anteprima di alcune web series italiane, due incontri dedicati dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici a Ernst Lubitsch e Francois Truffaut.

E ancora: conferenze con maestri del cinema (Tornatore intervisterà via skype Francesco Rosi, Gabriele Muccino parlerà dei suoi rapporti con Hollywood), incontri con attori (il duo pugliese Sergio Rubini & Lino Banfi) e musicisti (Franco Battiato), master class con le star (Jeremy Irons, Meg Ryan, James Gandolfini, e i sex symbol Gloria Guida e Ronn Moss), mostre, presentazioni di libri e una serata speciale in cui Alberto II di Monaco verrà premiato dal presidente della regione Crocetta per le sue attività benefiche.

Chi si trova in vacanza da quelle parti, se oltre al mare e alle granite desidera una boccata di cultura e un po’ di solido spettacolo, sarà irresistibilmente attratto dalla zona vicina a Porta Messina, dove si trova il capiente Palazzo dei Congressi e parte la stradina che conduce al Teatro Greco. E chi ama profondamente il cinema, tra una proiezione e un incontro, non potrà che tornare a porsi la domanda chiave. «Un festival che voglia essere colto e accessibile», dice Sesti, «euforico e provocante, tendenzioso e divertente, deve ritornare a chiedersi cosa ne è del cinema oggi, e perché ci sembra sempre più indispensabile e necessario che mai». Informazioni dettagliate sul sito www.taorminafilmfest.it