Home CinemaNews e anteprimeUn mese al cinema: i trailer dei 10 film da non perdere in uscita in sala a marzo 2013

04 Marzo 2013 | 12:10

Un mese al cinema: i trailer dei 10 film da non perdere in uscita in sala a marzo 2013

Dopo le grandi scorpacciate cinefile di gennaio e febbraio e dopo gli Oscar, marzo è un mese relativamente più tranquillo per chi ama andare in sala ogni weekend. Ma non mancano i film assolutamente da vedere: abbiamo selezionato i 10 trailer dei 10 titoli più imperdibili del mese.

 di

Un mese al cinema: i trailer dei 10 film da non perdere in uscita in sala a marzo 2013

Dopo le grandi scorpacciate cinefile di gennaio e febbraio e dopo gli Oscar, marzo è un mese relativamente più tranquillo per chi ama andare in sala ogni weekend. Ma non mancano i film assolutamente da vedere: abbiamo selezionato i 10 trailer dei 10 titoli più imperdibili del mese.

Foto: di Sam Raimi

04 Marzo 2013 | 12:10 di Redazione

Dopo le grandi scorpacciate cinefile di gennaio e febbraio e dopo gli Oscar, marzo è un mese relativamente più tranquillo per chi ama andare in sala ogni weekend. Ma non mancano i film assolutamente da vedere: abbiamo selezionato (non senza qualche sacrificio!) i 10 trailer dei 10 titoli più imperdibili del mese.

7 marzo – Il grande e potente Oz

Un po’ come successe a Tim Burton con «Alice», la Disney ha affidato il costosissimo e spettacolare prequel di un classico come «Mago di Oz» al regista delle trilogie di «La casa» e «Spider-Man», Sam Raimi. Accanto a James Franco, un trio di favolose co-star: Michelle Williams, Rachel Weisz, Mila Kunis.

7 marzo – Il lato positivo (Silver Linings Playbook)

Il film grazie al quale Jennifer Lawrence ha vinto il Premio Oscar come miglior attrice è un’originale commedia romantica in cui, accanto alla straordinaria protagonista, recita anche un sorprendente Bradley Cooper.

7 marzo – Spring Breakers – Una vacanza da sballo

Il titolo italiano fuorviante e la presenza di due «teen idol» come Vanessa Hudgens e Selena Gomez non traggano d’inganno: il film è diretto da un guru del cinema indipendente, Harmony Korine, e ha fatto discutere a Venezia per la sua sensualità e la sua violenza. È il primo vero «cult movie» dell’anno.

14 marzo – La frode

Richard Gere è il protagonista di un thriller finanziario che, per una volta, ha convinto quasi unanimamente la critica americana: intitolata in originale «Arbitrage», la pellicola ha un cast davvero ricco: Susan Sarandon, Tim Roth, Laetitia Casta e la bravissima nuova icona del cinema «indie», Brit Marling.

14 marzo – La scelta di Barbara

Presentato a Berlino, il film scritto e diretto dal tedesco Christian Petzold ha vinto l’ambito Orso d’Argento e racconta la storia di una dottoressa che opera nella Germania dell’Est, prima della caduta del muro.

21 marzo – I Croods

Il nuovo film animato firmato dalla DreamWorks dopo «Le cinque leggende» ha come protagonista una famiglia di uomini preistorici. Rimandato per quasi un decennio, doveva essere prodotto insieme alla Aardman (lo studio di «Gallina in fuga») e scritto da John Cleese dei Monty Python. Cosa sarà rimasto? In ogni caso, da scoprire.

21 marzo – La madre

Finalmente arriva in sala un horror come si deve: prodotto da Guillermo Del Toro e diretto dall’esordiente Andres Muschietti, il film è una produzione spagnola tratta da un terrificante corto dello stesso Muschietti. Se non bastasse, la protagonista è l’ottima Jessica Chastain di «Zero Dark Thirty».

21 marzo – Gli amanti passeggeri

Dopo anni di melodrammi, il ritorno di Pedro Almodovar alla commedia coloratissima degli esordi, quasi tutta ambientata su un aereo: imperdibile per tutti i fan del regista spagnolo.

28 marzo – The Host

Archiviato il capitolo «Twilight», Stephenie Meyer torna protagonista di un’altra storia (e forse di una saga) per «giovani adulti»: questo film è tratto dal suo romanzo «L’ospite» ed è stato diretto da Andrew Niccol, regista di «In Time» e «Gattaca». La star è la bravissima Saoirse Ronan.

28 marzo – Un giorno devi andare

Giorgio Diritti è uno dei migliori (e più acclamati dalla critica) registi italiani degli ultimi anni, responsabile di due meravigliose pellicole come «Il vento fa il suo giro» e «L’uomo che verrà». Il suo ultimo film, ambientato in Sud America e con Jasmine Trinca, è stato presentato al Sundance Film Festival.