21 Settembre 2016 | 23:13

“La vita possibile”: al cinema la “donna in fuga” di Margherita Buy

Arriva nelle sale italiane, il nuovo film di Ivano De Matteo. Nel cast anche Valeria Golino

 di Lorenzo Di Palma

“La vita possibile”: al cinema la “donna in fuga” di Margherita Buy

Arriva nelle sale italiane, il nuovo film di Ivano De Matteo. Nel cast anche Valeria Golino

Foto: Margherita Buy, Valeria Golino e Andrea Pittorino in "La Vita Possibile"  - Credit: © TeodoraFilm

21 Settembre 2016 | 23:13 di Lorenzo Di Palma

Dopo aver fatto coppia con Claudia Gerini in “Nemiche per la pelle” di questa primavera, Margherita Buy torna con un’altra attrice come co-protagonista Valeria Golino, in “La vita possibile”, film con cui Ivano De Matteo torna alla regia dopo “Gli equilibristi” e “I nostri ragazzi”, che sarà nelle sale italiane da giovedì 22 settembre, dopo l’anteprima a Torino, città in cui è stato girato.

Il film è la storia di una donna in fuga da un marito violento, Anna (Margherita Buy) che con il figlio Valerio (il 13enne Andrea Pittorino) viene accolta a Torino in casa di Carla (Valeria Golino), attrice di teatro e amica di vecchia data. I due cercano di adattarsi alla nuova vita tra tante difficoltà e incomprensioni, ma l’aiuto di Carla e quello inaspettato di Mathieu (Bruno Todeschini), un ristoratore francese che vive nel quartiere, gli faranno trovare la forza per ricominciare.

“Non è un film sulla violenza, ma sulla rinascita. È drammatico ma è anche una storia d'amore. Parla della violenza di un uomo, dell'amicizia di due donne e dell'amore di un bambino", ha spiegato alla prima, il regista Ivano De Matteo, ma soprattutto “La vita possibile” è “un film sulla speranza, sulla forza delle donne, sulla capacità di nascere e rinascere ancora”. La “vita possibile” esiste, la via d’uscita c’è. Ribellarsi è non solo necessario ma anche doveroso.