«Thor: Ragnarok», il nuovo trailer dal Comic-Con (anche in italiano)

Novità nel cast del film Marvel, dalla cattiva Cate Blanchett a Jeff Goldblum, mentre tornano Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Tom Hiddleston e Benedict Cumberbatch

24 Luglio 2017 | 16:00

«Thor: Ragnarok», il nuovo trailer dal Comic-Con (anche in italiano)

Novità nel cast del film Marvel, dalla cattiva Cate Blanchett a Jeff Goldblum, mentre tornano Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Tom Hiddleston e Benedict Cumberbatch

 di Manuela Puglisi

24 Luglio 2017 | 16:00 di Manuela Puglisi

Nel corso del Comic-Con di San Diego di quest'anno è stato reso pubblico dalla Marvel un nuovo trailer di «Thor: Ragnarok» e anche se Thor (Chris Hemsworth) ha i capelli più corti e non può più contare sul suo mitico martello, non ha certo intenzione di tirarsi indietro quando si tratta di salvare Asgard dalla fine di tutto.

Il film, diretto da Taika Waititi e in uscita il 25 ottobre, è il terzo che vede protagonista Thor e all'inizio del trailer lo troviamo sprovvisto di martello, l'ha perso da poco, intento in un viaggio alla ricerca di se stesso. Lui e Hulk (Mark Ruffalo) hanno combattuto e la dea della morte, Hela (Cate Blanchett), ha invaso Asgard. Bisogna fermarla, per evitare “Ragnarok”, la fine di tutto. Per questo, Thor ha deciso di mettere insieme una squadra.

Nel cast ritroviamo Tom Hiddleston nei panni di Loki, Idris Elba sarà Heimdall, Benedict Cumberbatch Doctor Strange e Anthony Hopkins Odino. Tra le novità, oltre a una cattivissima Cate Blanchett, vedremo: Jeff Goldblum nei panni del Gran Maestro (che a quanto pare è collegato al Collezionista), Tessa Thompson Sarà Valchiria e Karl Urban Skurge.

Lo stesso Chris Hemsworth ha spiegato al panel Marvel che «Sono passati quattro anni da “Thor: The Dark World” e Loki si sta fingendo Odino, ma è più concentrato su se stesso che su quel che bisogna fare per governare». Mark Ruffalo ha aggiunto «È Hulk da due anni, quindi ha il vocabolario di un bambino di due anni. Vedremo un Hulk che parla, ma non aspettatevi Shakespeare».