Questo sito contribuisce alla audience di

Iniziato da 0 minuti

Outlander - L'ultimo vichingo

Outlander - L'ultimo vichingo

2008
|Film - Fantasy
Titolo originale
Outlander - L'ultimo vichingo
Genere
Fantasy
Lingua originale
Inglese
Regista
Howard McCain
Cast
James Caviezel, Sophia Myles, Jack Huston
Produzione
Virtual Films, Ascendant Pictures, Film & Entertainment VIP Medienfonds 4 GmbH & Co. KG (I)
Durata
115 min.
trama
Al tempo dei vichinghi, tra i fiordi della Norvegia precipita una nave spaziale. Dalla nave fuggono due alieni, un guerriero di nome Kainan e una creatura mostruosa conosciuta come Moorwen. Ritrovatosi nelle fredde terre della Scandinavia, Kainan si mette alla ricerca della creatura, mentre il mostro delimita il suo nuovo territorio nel Nord Europa. Quando Kainan giunge in un villaggio vichingo, e trova tutto distrutto, viene catturato da Wulfric, membro di un altro villaggio e futuro re del medesimo. Kainan racconta di essere un cacciatore di draghi e viene preso per pazzo, ma il re del villaggio, Re Rothgar, vuole dare credito allo "straniero" e acconsente a farlo partecipare alla caccia al presunto mostro, che tutti credono un grosso orso. Durante la caccia Kainan salva la vita al Re nello scontro con l'orso, e credendo che la minaccia sia debellata e ritenendolo un eroe, il villaggio gli diviene meno ostile. A questo punto Kainan racconta di come molto tempo prima, il suo popolo avesse trovato un pianeta adatto per viverci, ma già abitato da creature intelligenti chiamate Moorwen, che però il suo popolo considerava solo animali; quindi i coloni bombardarono il pianeta uccidendo la maggior parte delle creature, e poi diedero la caccia ai superstiti, e dopo averli sterminati costruirono una città. Un giorno, Kainan era partito per una missione nello spazio lasciando la moglie e il figlio in città, ignorando che un Moorwen (probabilmente una femmina) era sopravvissuto. L'alieno era entrato in città massacrando tutti i coloni, e al ritorno di Kainan era salito sulla sua astronave, causandone infine la caduta sulla Terra. Presto il mostro torna a colpire e Kainan suggerisce di creare una grossa trappola per catturarlo, dal momento che il metallo dell'epoca, con cui sono forgiate le spade, non è abbastanza resistente. Il Morwen però è più forte anche della trappola e riesce ad uscirne. Si scopre pure che vi è un altro Moorwen, un cucciolo, che assale e uccide Re Rotghar. A questo punto gli abitanti del villaggio terrorizzati decidono di scappare via mare e si imbarcano. I pochi rimasti (il nuovo re Wulfric, Freya la figlia del defunto re, Boromir il fabbro, Kainan e pochi altri), decidono di forgiare nuove spade con il metallo che Kainan ha recuperato dalla sua nave (affondata in un lago) e di seguire il mostro attraverso il pozzo del villaggio, che li conduce in un intricato dedalo di caverne. Qui scoprono dove finivano tutti i corpi delle vittime attaccate dal mostro, accatastate in grandi mucchi dentro le caverne.