01 Ottobre 2017 | 10:50

È morto Pierluigi Cappello, il poeta friulano

Il pluripremiato poeta si è spento a 50 anni nella sua casa a Udine, dopo molti anni passati in sedia a rotelle e in malattia.

 di Angelo De Marinis

È morto Pierluigi Cappello, il poeta friulano

Il pluripremiato poeta si è spento a 50 anni nella sua casa a Udine, dopo molti anni passati in sedia a rotelle e in malattia.

01 Ottobre 2017 | 10:50 di Angelo De Marinis

Il poeta, uno dei contemporanei più apprezzato, soffriva da tempo di una malattia ed era costretto alla carrozzella da dopo un incidente avuto nel 1983, si è spento all'alba nella sua abitazione.

Nato a Gemona del Friuli (Udine) e cittadino onorario di Udine e Tarcento (Udine), Cappello ha vinto il premio Montale nel 2004 con Dittico, il Viareggio-Rèpaci nel 2010, il Vittorio De Sica nel 2012 (ricevuto da Giorgio Napolitano al Quirinale) e il Maria Teresa Messori Roncaglia ed Eugenio Mari  conferitogli nel 2013 l'Accademia dei Lincei. Nel 2014 a Udine, gli è stato consegnato il premio letterario internazionale Terzani ex aequo con Mohsin Hamid.

Tra le sue opere più recenti, Questa libertà, sua prima e attesa prova narrativa, inserita nella storica collana La Scala, e Azzurro elementare, l'opera omnia poetica, entrambe sotto il segno della Bur. E poi un libro scritto per i bambini, Ogni goccia balla il tango (Rizzoli, 2014), e la nuova raccolta di poesie Stato di quiete, con prefazione di Jovanotti, seguita da una sua nota introduttiva, uscita nel 2016 sempre per i tipi di Bur contemporanea.