01 Settembre 2011 | 16:11

Aggressione a Vieri, l’ex socio in affari condannato a 10 anni di allontanamento da Formentera e a 20 mila euro di risarcimento

Lui, una delle vittime dell’aggressione, ha scelto di rimanere a Milano e disertare le aule del tribunale di Ibiza. Bobo Vieri, insomma, ha preferito scegliere la via del silenzio e lasciare che la legge facesse il suo percorso. Si è da poco concluso il processo ai danni di R.A. L’uomo di Milano ed ex socio di Vieri che quest’estate si è reso protagonista, a Formentera, di alcuni eventi negativi...

 di

Aggressione a Vieri, l’ex socio in affari condannato a 10 anni di allontanamento da Formentera e a 20 mila euro di risarcimento

Lui, una delle vittime dell’aggressione, ha scelto di rimanere a Milano e disertare le aule del tribunale di Ibiza. Bobo Vieri, insomma, ha preferito scegliere la via del silenzio e lasciare che la legge facesse il suo percorso. Si è da poco concluso il processo ai danni di R.A. L’uomo di Milano ed ex socio di Vieri che quest’estate si è reso protagonista, a Formentera, di alcuni eventi negativi...

01 Settembre 2011 | 16:11 di

Christian Vieri in vacanza a Formentera (foto Olycom)

Lui, una delle vittime dell’aggressione, ha scelto di rimanere a Milano e disertare le aule del tribunale di Ibiza. Bobo Vieri, insomma, ha preferito scegliere la via del silenzio e lasciare che la legge facesse il suo percorso. Si è da poco concluso il processo ai danni di R.A. L’uomo di Milano ed ex socio di Vieri che quest’estate si è reso protagonista, a Formentera, di alcuni eventi negativi.

Una storia che avrebbe potuto avere un finale ben più grave e che, grazie al fato, ha evitato che ci scappasse il morto. I fatti risalgono a Ferragosto quando R.A., in pieno giorno, aggredisce Vieri, la proprietaria di un locale e una delle cameriere. L’ex calciatore rimedia un morso al naso con conseguente cicatrice, la ragazza un grave ematoma alla gamba mentre la proprietaria A. conta ancora i danni del locale.

Scattano le denunce e R.A. viene immediatamente diffidato. Per lui c’è il divieto di avvicinarsi alle persone aggredite e al locale dove si sono svolti i fatti. Ma l’ex socio di Bobo non sente ragioni e dopo 24 ore dall’accaduto, si presenta nudo e a bordo di una barca tenta di sperorare il locale, che si trova vicino al mare. Il risultato è che la barca, una volta entrata in contatto con la sabbia, si blocca. Solo il fato vuole che i bagnanti non rimangano feriti.

Scattano di nuovo le denunce e R.A. viene arrestato. Oggi il processo. Dopo quattro ore di dibattimento il giudice condanna l’ex socio in affari di Bobo: dieci anni di allontamento obbligatorio da Formentera, risarcimento di 5 mila euro per la ragazza ferita alla gambe e 15 mila euro alla proprietaria. Vieri ha ottenuto che l’aggressore non possa avvicinarsi a lui oltre i 200 metri, pena la reclusione fino tre anni. Inoltre il procedimento civile di Vieri resta ancora aperto per danni anche in Italia, dove l’ex calciatore ha sporto querela. Quindi ci sarà un secondo round.

Tuttavia R.A. potrà tornare in libertà, quando avrà pagato la pesante multa. La speranza è che questa triste storia non debba arricchirsi di un nuovo capitolo. (G. P.)