10 Agosto 2009 | 01:22

Buone vacanze a tutti (anche a chi, come me, non ama l’ozio)

Care lettrici, cari lettori, mentre vi scrivo sono già con un piede sull’aereo per partire per le vacanze. Ho sempre detestato le cose imposte, fatte per forza: non mi piacciono le feste dove ci si deve divertire a comando, tipo il Capodanno o il Carnevale. Non mi piacciono le feste della mamma e del papà. […]

 di

Buone vacanze a tutti (anche a chi, come me, non ama l’ozio)

Care lettrici, cari lettori, mentre vi scrivo sono già con un piede sull’aereo per partire per le vacanze. Ho sempre detestato le cose imposte, fatte per forza: non mi piacciono le feste dove ci si deve divertire a comando, tipo il Capodanno o il Carnevale. Non mi piacciono le feste della mamma e del papà. […]

10 Agosto 2009 | 01:22 di

alfonso_signorini-400x4001Care lettrici, cari lettori,

mentre vi scrivo sono già con un piede sull’aereo per partire per le vacanze. Ho sempre detestato le cose imposte, fatte per forza: non mi piacciono le feste dove ci si deve divertire a comando, tipo il Capodanno o il Carnevale. Non mi piacciono le feste della mamma e del papà. E neppure quelle dei nonni. Sono convinto che per chi crede a certi valori, per chi ama davvero, è festa tutto l’anno. Di conseguenza
non è che le ferie di agosto mi facciano proprio impazzire. Sarà perché le città, io vivo a Milano, d’estate sono vivibilissime (cantieri a parte), sarà perché starmene in ozio per più di un giorno mi procura improvvisi attacchi di panico, preferisco il lavoro. Insomma, per dirla con i classici, all’otium preferisco decisamente il negotium. Ma è in ogni caso mio dovere augurare a voi (e un po’ anche a me stesso) di trascorrere un’estate serena. Un’estate che abbia il sapore di un ghiacciolo alla menta succhiato a lungo, fino a farlo diventare quasi bianco. Come si faceva da bambini. Un’estate che sappia di erba appena falciata, di bosco subito dopo la pioggia. Un’estate che conservi il calore di un tramonto vissuto, assaporato fino all’ultima ombra. Un’estate che abbia la tranquillità di un lago alpino, di un mare piatto la notte. Un’estate luminosa come il bagliore di una stella caduta. Un’estate che ci sappia scaldare nei giorni lunghi e bui dell’inverno. Anche solo attraverso i ricordi. Un’estate tutta da vivere.

Buone vacanze!

Alfonso Signorini
as@sorrisi.com