27 Febbraio 2015 | 18:29

È morto Giacomo Rondinella, primo interprete di “Malafemmena”

Attore ma soprattutto grande esponente della canzone napoletana si è spento a 91 anni

 di Lorenzo Di Palma

È morto Giacomo Rondinella, primo interprete di “Malafemmena”

Attore ma soprattutto grande esponente della canzone napoletana si è spento a 91 anni

Foto: Giacomo Rondinella con Maria Fiore in una foto di scena del 1952

27 Febbraio 2015 | 18:29 di Lorenzo Di Palma

È morto mercoledì scorso nella sua casa di Fonte Nuova in provincia di Roma, all'età di 91 anni, Giacomo Rondinella, “uno degli ultimi grandi vecchi della canzone di Napoli" come l’ha definito il sindaco partenopeo Luigi De Magistris.

Nato a Messina nel 1923, fu grande interprete della canzone napoletana, ma anche attore per Rossellini, con Eduardo e Peppino De Filippo, Totò, Anna Magnani, Virna Lisi e Sophia Loren. 

Rondinella portò la musica napoletana in tutto il mondo, interpretando pezzi come Malafemmina, la canzone scritta da Totò nel 1951 a cui il suo nome è indissolubilmente legato, o Munasterio ‘e Santa Chiara.

Il suo più grande successo fu nel 1950, anno di Carosello napoletano di Ettore Giannini (nel 1954 ne fecero anche un film con la Loren) una sorta di musical napoletano, che portò in tour per anni anche negli Stati Uniti.