30 Marzo 2009 | 00:28

L’editoriale di Alfonso Signorini – Lino, siamo con te e tua figlia e ti vogliamo ancora più bene

Care lettrici, cari lettori, qualche giorno fa Lino Banfi ha confessato davanti alle telecamere de «La vita in diretta» che sua figlia Rosanna sta combattendo la sua battaglia contro un cancro al seno. La notizia ha fatto il giro del Paese su giornali e tv nazionali. Lino ha sempre mostrato un grande coraggio, come attore […]

 di

L’editoriale di Alfonso Signorini – Lino, siamo con te e tua figlia e ti vogliamo ancora più bene

Care lettrici, cari lettori, qualche giorno fa Lino Banfi ha confessato davanti alle telecamere de «La vita in diretta» che sua figlia Rosanna sta combattendo la sua battaglia contro un cancro al seno. La notizia ha fatto il giro del Paese su giornali e tv nazionali. Lino ha sempre mostrato un grande coraggio, come attore […]

30 Marzo 2009 | 00:28 di

alfonso_signorini-400x4003Care lettrici, cari lettori,
qualche giorno fa Lino Banfi ha confessato davanti alle telecamere de «La vita in diretta» che sua figlia Rosanna sta combattendo la sua battaglia contro un cancro al seno.
La notizia ha fatto il giro del Paese su giornali e tv nazionali. Lino
ha sempre mostrato un grande coraggio, come attore e come uomo. È stato drammatico, e insieme onesto, vederlo parlare davanti alle telecamere di un fatto tanto privato, di una tragedia che lo sta minacciando così da vicino. «Lo faccio perché mia figlia è d’accordo: credo in tal modo di aiutare la prevenzione, che è il modo migliore per combattere questa malattia» ha detto. Un personaggio pubblico in questo caso svolge un’importantissima azione sociale: quella di sensibilizzare l’opinione pubblica. Lo fa passando attraverso sofferenze personali e molto intime. E questo lo rende ancora più vicino e familiare a tutti noi. Una battaglia combattuta in passato da Sandra Mondaini, oggi da Monica Guerritore, per fare solo qualche nome. Io so che Banfi è anche un uomo che ha il dono della fede: e la fede lo aiuterà di sicuro ad affrontare con lo spirito giusto questa battaglia. Mai come durante il momento della sua confessione «La vita in diretta» ha meritato di chiamarsi così: è stato un momento talmente vero da far apparire fasullo tutto il resto, dalle liti dei talk show agli scandali dei reality. Grazie Lino, siamo con te e con tua figlia. E da oggi ti vogliamo ancora più bene!
Alla prossima!
Alfonso Signorini