10 Marzo 2015 | 18:41

Elicotteri precipitati, il ricordo dei campioni

La Francia si ferma per piangere gli otto connazionali morti in Argentina a seguito dello scontro in volo dei due elicotteri su cui si trovavano. Tra di loro, tre noti sportivi. Stavano girando un reality

 di Caterina Maconi

Elicotteri precipitati, il ricordo dei campioni

La Francia si ferma per piangere gli otto connazionali morti in Argentina a seguito dello scontro in volo dei due elicotteri su cui si trovavano. Tra di loro, tre noti sportivi. Stavano girando un reality

 - Credit: © Getty Images

10 Marzo 2015 | 18:41 di Caterina Maconi

Grande il cordoglio per la morte degli otto francesi mancati durante lo scontro tra due elicotteri avvenuto lunedì sera in Argentina, nella provincia di La Rioja. Erano tutti nella zona perchè impegnati nelle riprese di un reality show. Tra loro erano presenti anche tre campioni sportivi d'Oltralpe: Camille Muffat, medaglia d’oro di nuoto ai Giochi Olimpici di Londra, la velista Florence Arthaud, che aveva battuto il record della traversata del Nord in solitario, e Alexis Vastine, medaglia di bronzo di boxe nei Giochi Olimpici in Cina nel 2008. La Francia, in lutto, li ricorda con mazzi di fiori, dediche, poster e rispettando un minuto di silenzio in tutte le gare sportive che sono state oggi in programma.

Messaggi di cordoglio arrivano anche dal Presidente francese Francois Hollande, che ha twittato: "L’improvvisa scomparsa dei nostri concittadini francesi è causa di immensa tristezza", dal ministro dello Sport Thierry Braillard e dall'emittente televisiva che trasmette il reality, Tf1, oltre che da parenti, amici, sportivi e cittadini.

il caso

Le vittime si trovavano nel Paese per le riprese di un reality show in stile Isola dei famosi, Dropped, che vede protagonisti grandi sportivi d'Oltralpe e che sarebbe dovuto andare in onda su Tf1 da luglio. Oltre agli atleti sono morti anche i membri dell'equipe televisiva che doveva realizzare il programma: due cameraman, Laurent Sbasnik e Brice Guilbert, il tecnico del suono Edouard Gilles, la giornalista Lucie Mei-Dalby e Volodia Guinard, che guidava la spedizione.

Secondo le indiscrezioni altri tre concorrenti sarebbero sopravvissuti all'incidente. Si è invece salvato il nuotatore Alain Bernard, che stava per imbarcarsi a bordo di un elicottero ma sarebbe stato fatto scendere per eccesso di peso. Morti anche i due piloti, gli argentini Roberto Abate e Juan Carlos Castillo. Le cause dell'incidente sono ancora ignote.