15 Febbraio 2011 | 08:30

Gianni, un lettore e io: i tre maratoneti

Care lettrici e cari lettori, credo che il modo migliore per parlare in termini diversi del Festival di Sanremo, che almeno per qualche giorno sospenderà il clima avvelenato che si respira in questi giorni in Italia, sia farvi leggere la mail che ho appena ricevuto. Mi arriva da un nostro affezionato lettore, il signor Gianni […]

 di

Gianni, un lettore e io: i tre maratoneti

Care lettrici e cari lettori, credo che il modo migliore per parlare in termini diversi del Festival di Sanremo, che almeno per qualche giorno sospenderà il clima avvelenato che si respira in questi giorni in Italia, sia farvi leggere la mail che ho appena ricevuto. Mi arriva da un nostro affezionato lettore, il signor Gianni […]

15 Febbraio 2011 | 08:30 di


Care lettrici e cari lettori, credo che il modo migliore per parlare in termini diversi del Festival di Sanremo, che almeno per qualche giorno sospenderà il clima avvelenato che si respira in questi giorni in Italia, sia farvi leggere la mail che ho appena ricevuto. Mi arriva da un nostro affezionato lettore, il signor Gianni Mencacci di Verona.
Eccola: «Caro direttore, sono molto contento che abbiate pubblicato su Sorrisi la foto di Gianni Morandi che si allena con Belen, nonostante gli impegni sanremesi. Proprio adesso che, come lui, sono prossimo alla mia decima maratona. La correrò il 20 febbraio a Verona. Maratona speciale per me, perché capita a dieci anni dal giorno in cui mi hanno diagnosticato una grave forma di cancro, dal quale grazie a Dio sono guarito! Proprio quando il nostro Gianni starà smaltendo lo stress del Festival correndo sul lungomare di Sanremo, io starò correndo la mia gara, dimostrando che non solo si può guarire da quella terribile malattia, ma anche che dopo si possono correre ben dieci maratone!». Caro Gianni, le confesso che anch’io ho la passione della corsa e anch’io, come Gianni, correrò ogni giorno durante la settimana del Festival sul lungomare di Sanremo per tenermi in forma. Quest’anno penserò di sicuro anche a lei. Buona vita! Alla prossima!

as@sorrisi.com