23 Febbraio 2015 | 21:43

Heidi 2.0, un ritorno tra le polemiche

Il famoso cartone animato ritorna, ma disegnato dal computer. In Italia sarà trasmesso il prossimo autunno

 di Angelo De Marinis

Heidi 2.0, un ritorno tra le polemiche

Il famoso cartone animato ritorna, ma disegnato dal computer. In Italia sarà trasmesso il prossimo autunno

Foto: Le due Heidi messe a confronto dal giornale tedesco Bild  - Credit: © Bild

23 Febbraio 2015 | 21:43 di Angelo De Marinis

Heidi, la bimba a cui sorridevano i monti e le caprette facevano “ciao”, sta ritornando, ma disegnata dal computer e non tutti ne sembrano felici.

Una nuova versione del famoso cartone animato giapponese lanciato in Italia nel 1978, realizzato in con la tecnologia Computer Generated Imagery (immagini generate al computer) è già stata trasmessa (39 episodi da 26 minuti ciascuno) dalla rete pubblica tedesca Zdf e in autunno si attende il suo arrivo anche da noi.

Ma questa “nuova” ragazzina delle Alpi ha suscitato già un sacco di discussioni: secondo molti, infatti, la tecnologia 3D ha stravolto la “vera” Heidi rendendola molto più magra della versione anni Ottanta. E soprattutto sui social network la polemica è montata subito. Il tono medio degli interventi è: “giù le mani dai miei ricordi di infanzia!”.

Ecco le due versioni a confronto:  

Alla versione “originale” di Heidi, tratta dal romanzo ottocentesco di Johanna Spyri, collaborò anche Hayao Miyazaki. In Italia è stato trasmesso ripetutamente con ascolti sempre altissimi.