17 Febbraio 2011 | 17:00

Il questionario di Sorrisi.com: Max Pezzali

Questa sera lo vedremo al fianco di Arisa nella serata dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia. Canterà alla sua maniera "Mamma mia dammi cento lire". Nell'attesa Max Pezzali è passato in redazione per rispondere alle domande del nostro questionario...

 di

Il questionario di Sorrisi.com: Max Pezzali

Questa sera lo vedremo al fianco di Arisa nella serata dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia. Canterà alla sua maniera "Mamma mia dammi cento lire". Nell'attesa Max Pezzali è passato in redazione per rispondere alle domande del nostro questionario...

17 Febbraio 2011 | 17:00 di

Max Pezzali (foto Massimo Sestini)
Max Pezzali (foto Massimo Sestini)

1 Il mio primo ricordo di Sanremo da bambino.

«Anna Oxa nel 1978 con “Un’emozione da poco”».

2 La mia canzone preferita nella storia del Festival.

«”Vita spericolata” di Vasco Rossi».

3 La cosa che non sopporto di Sanremo.

«L’eccesso nel cercare il gossip».

4 Fioretto sanremese: se vinco prometto che…

«Ci ritorno».

5 L’ultima volta che ho pianto per una canzone.

«Vedendo un video di Johnny Cash».

6 L’ultima volta che ho perso la calma.

«Quando a Roma fui investito da un ragazzino su una microcar che guidava distratto parlando al telefonino».

7 La cosa che più mi piace delle mie canzoni.

«Che sono orecchiabili».

8 La cosa che più detesto delle mie canzoni.

«Mah, certo che tutto è migliorabile».

9 La persona che ammiro di più.

«Jovanotti».

10 La persona che, per fortuna, non sono.

«Vladimir Putin, il primo ministro russo».

11 La volta che sono stato più felice.

«Quando è nato mio figlio».

12 Quello che proprio non sopporto in tv.

«La tv che si parla addosso».

13 I tre libri della mia vita.

«”I fiori del male” di Baudelaire, “Eugenie Grandet” di Balzac, “It” di Stephen King».

14 Le canzoni della mia vita.

«”Vita spericolata” di Vasco Rossi, “A te” di Jovanotti, “La donna cannone” di De Gregori».

15 I tre film della mia vita.

«”Apocalypse Now” e “Rusty il selvaggio” di Francis Ford Coppola e “Blade Runner” di Ridley Scott».

16 Quello che mi fa innamorare di una donna.

«L’autoironia».

17 L’errore che non rifarei.

«Acquistare una automobile quando ne hai già una».

18 La volta che mi sono sentito fiero di essere italiano.

«Tempo fa a Boston in un ristorante alcuni italiani che vivono là mi hanno riconosciuto e mi hanno ringraziato perché con le mie canzoni facevo sentire la loro Italia più vicina»

19 Se non avessi fatto l’artista, sarei stato…

«Un autista».

La pagina di Max Pezzali