16 Marzo 2015 | 18:00

Mark Knopfler: esce oggi Tracker

L’ottavo album solista del cantante e chitarrista dei Dire Straits

 di Lorenzo Di Palma

Mark Knopfler: esce oggi Tracker

L’ottavo album solista del cantante e chitarrista dei Dire Straits

Foto: Mark Knoplfer  - Credit: © Henrik Hansen

16 Marzo 2015 | 18:00 di Lorenzo Di Palma

La classe non è acqua. È uscito oggi in versione digitale e sarà disponibile da domani nei negozi tradizionali Tracker, l’ottavo album solista di Mark Knopfler.

Prodotte dallo stesso Knopfler e Guy Fletcher e registrate ai British Grove Studios di Londra, le 11 nuove canzoni di Tracker conquisteranno al primo ascolto i vecchi e i nuovi fan dei Dire Straits e di Knopfler, visto che in ogni traccia c’è il suo inconfondibile tocco e la sua calda voce.

Come spesso accade con Knopfler, i pezzi sono hanno spesso un’ispirazione letteraria (Beryl Bainbridge e Basil Bunting) e ce n'è anche uno dedicato all’Italia, Lights of Taormina, nato durante un viaggio in Europa insieme a Bob Dylan.

Con Mark Knopfler alla chitarra suonano musicisti collaudati e di grande esperienza come Guy Fletcher (già nei Dire Straits, ma anche nei Roxy Music) alle tastiere, John McCusker (polistrumentista già componente della Battlefield Band) al violino, Mike McGoldrick (ex Capercaillie) al flauto, Glenn Worf ( turnista dalle innumerevoli collaborazioni tra cui Bryan Adams, Aaron Neville, Kenny Rogers, Bob Seger, ecc) al basso e Ian Thomas (già session man con Eric Clapton, Sting, Elton John e Paul McCartney) alla batteria. Inoltre alle voci c’è Ruth Moody dei The Wailin’ Jennys, in una performance a dir poco intensa, Nigel Hitchcock al sax e Phil Cunningham alla fisarmonica.

Il risultato, già definito “il miglior lavoro solista di Knopfler” sarà disponibile in versione cd, doppio vinile, deluxe cd con 4 bonus track e un box set che include l’album in cd e vinile con un bonus cd contenente altre sei canzoni, un Dvd con un esclusivo breve documentario diretto da Henrik Hansen e una intervista di Mark dove racconta del nuovo disco.

Il titolo del disco, dice il musicista “mi è venuto in mente cercando di trovare una mia strada lungo i decenni. Guardando da fuori il tempo passato, le persone, i posti, le cose del mio passato e il processo di tracciare come si registrano le canzoni in studio”.

Mark Knopfler suonerà dal vivo in Italia il 28 maggio al Forum di Assago (Milano), il 18 luglio a Piazzola sul Brenta (Padova), il 20 luglio a Barolo (Cuneo), il 21 luglio a Roma e il 22 luglio a Lucca.