19 Luglio 2015 | 18:46

Martin Freeman al Festival di Giffoni

L’interprete di Bilbo Baggins e del Dottor Watson al festival cilentano del cinema dedicato ai più giovani

 di Daniele Ceccherini

Martin Freeman al Festival di Giffoni

L’interprete di Bilbo Baggins e del Dottor Watson al festival cilentano del cinema dedicato ai più giovani

Foto: Martin Freeman  - Credit: © SplashNews

19 Luglio 2015 | 18:46 di Daniele Ceccherini

Dopo il grande successo riscosso da Mark Ruffalo, oggi al Giffoni Film Festival è di scena Martin Freeman, il secondo ospite internazionale della kermesse, ovvero il Dottor Watson in Sherlock e, soprattutto, il Bilbo Baggins de Lo Hobbit, ma anche tra i protagonisti di The Office, Fargo, Love Actually e Guida galattica per autostoppisti.

All’incontro con i piccoli giurati del festival, Freeman ha raccontato anche della sua carriera che gli ha portato anche premi si assoluto spessore come l’Emmy Award e il Bafta Award come “miglior attore non protagonista” nel 2010 per Sherlock.

L’attore ha quindi parlato di superori - il suo preferito è Batman, “ma non credo che qualcuno mi chiederà mai di interpretarlo” - visto che parteciperà, “in un ruolo un po’ ambiguo” anche al terzo capitolo della saga Captain America: Civil War.

Ha rivelato che la puntata speciale in uscita a Natale 2015, della serie della Bbc Sherlock, che lo vede co-protagonista “sarà girato in parte in Italia, a Venezia" e ha smentito la sua partecipazione al prossimo lavoro di Spielberg, ovvero la trasposizione cinematografica di The Big Friendly Giant (Il Grande Gigante Gentile) del libro per bambini di Road Dahl, in occasione del centenario della nascita dell’autore.

Per il futuro, invece, Freeman sarà nel 2016 al cinema con Fun House, un film di Glenn Ficarra e John Requa con Tina Fey, Margot Robbie e Billy Bob Thornton, che racconta delle vicende di una reporter in Afghanistan e Pakistan.