16 Febbraio 2015 | 00:08

Monica Bellucci, Bond-girl a cinquanta anni

Femme fatale in "Spectre", nuovo film della saga di 007, confessa: “degli uomini non capisco ancora molto”

 di Daniele Ceccherini

Monica Bellucci, Bond-girl a cinquanta anni

Femme fatale in "Spectre", nuovo film della saga di 007, confessa: “degli uomini non capisco ancora molto”

Foto: Monica Bellucci  - Credit: © James Higgins/Splash News

16 Febbraio 2015 | 00:08 di Daniele Ceccherini

“Essere Bond Girl è divertente. Forse se l’avessi fatto a trenta anni sarebbe stato più normale, invece forse la cosa più interessante è farlo a cinquanta, lo trovo più rispettoso nei confronti della donna”.

Così Monica Bellucci, unica anche nel fatto d’aver interpretato l’ambito ruolo a questa età, ha commentato, a Che Tempo Che Fa, il suo personalissimo record, strappato a Honor Blackman, che aveva 39 anni quando interpretò Pussy Galore in Goldfinger nel 1964. 

L’attrice nel 24esimo capitolo della saga di 007, Spectre, diretta da Sam Mendes, interpreta Lucia Sciarra, la femme fatale del film, che vedrà per la quarta volta Daniel Graig, nei panni dell’agente segreto.

Anche lei è rimasta sorpresa dalla chiamata del regista, ma ha detto che il regista "Sam Mendes, la trova una cosa rivoluzionaria”, una “bond-girl più adulta”. 

A un Fabio Fazio, a dir poco estasiato, ha anche rivelato che questo fatidico compleanno non l’ha “vissuto come un trauma”, anzi spera che dai cinquanta ai settanta farà ancora molte cose. Ma che comunque: “Ho cinquant’anni e degli uomini non capisco ancora molto”.

D’altronde, confessa, “sono abbastanza timida nella vita, anche in televisione tendo ad andare molto poco”, anche se “magari sul set, mi permetto di fare delle cose più audaci”. 

L’uscita è stata lasciata a Luciana Littizzetto: “Sensibilità zero, mettermi dopo la Bellucci, possiamo fare come nella Settimana Enigmistica: trova le differenze".