Home Live newsPanorama d’Italia torna e vola a New York

16 Marzo 2017 | 12:17

Panorama d’Italia torna e vola a New York

Si parte da Torino il 5 aprile e si chiude a Ragusa a novembre con tante novità. E in autunno la trasferta negli Usa per “This is Italy – Parts Unknown”. Ecco Panorama d’Italia 2017

 di Redazione Sorrisi

Panorama d’Italia torna e vola a New York

Si parte da Torino il 5 aprile e si chiude a Ragusa a novembre con tante novità. E in autunno la trasferta negli Usa per “This is Italy – Parts Unknown”. Ecco Panorama d’Italia 2017

Foto: Il direttore di Panorama Giorgio Mulè con i governatori Roberto Maroni, Michele Emiliano e Catiuscia Marini  - Credit: © Mondadori

16 Marzo 2017 | 12:17 di Redazione Sorrisi

Prende il via il 5 aprile la quarta edizione di Panorama d’Italia, la live&media experience di Panorama, che racconta l’Italia direttamente dalle sue piazze con iniziative ed eventi aperti a tutti. Dopo l’edizione del 2016 che ha battuto tutti i record, il newsmagazine del Gruppo Mondadori, diretto da Giorgio Mulè, torna dunque a celebrare i protagonisti dell’Italia migliore nel mondo dell’impresa, dell’economia, della cultura, della scienza e dell’enogastronomia in 10 nuove tappe che coinvolgono 13 città italiane da aprile a novembre, con un format premiato da un successo travolgente e tante novità.

Una vera e propria consacrazione per una formula ormai rodata tra talk show, dibattiti con i protagonisti della politica nazionale, convegni, spettacoli: in tre anni sono state 13 milioni le persone raggiunte dal tour. Il pubblico intervenuto direttamente agli appuntamenti nelle 30 città è stato di 320 mila persone, con 1.123 tra ospiti e relatori (tra cui anche 17 Ministri, 15 Presidenti di Regione e 26 Sindaci), 1.210 i media mobilitati per 636 eventi aperti al pubblico, 511 imprenditori nelle tavole rotonde con il coinvolgimento di oltre 1.800 aziende (tra cui anche 500 start-up innovative) e infine 37 università e 121 sponsor complessivi.

«Come ogni creatura, in questo caso editoriale, anche Panorama d'Italia ha un suo percorso di crescita», ha dichiarato il direttore di Panorama Giorgio Mulè. «Dopo aver reso "permanente" la settimana dedicata a Milano, quest'anno, oltre alle 10 tappe italiane, abbiamo deciso di fare il grande salto: l'America. E' motivo d'orgoglio quindi lanciare This is Italy – Parts Unknown, gemello di Panorama d'Italia che esporteremo a New York in autunno. Lo abbiamo fatto nel solco tracciato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: nell'ottobre del 2016, il Capo dello Stato aveva spronato Panorama d'Italia a "valorizzare le eccellenze di cui l'Italia è ricca, far crescere le conoscenze e la fiducia nel futuro". E' quello che continueremo a fare in questa edizione, ancora più ricca, di Panorama d'Italia ed è quello che faremo a New York con This is Italy – Parts Unknown», ha concluso Mulè.

Le città del tour e la «spedizione» americana

In 10 tappe da aprile a novembre, Panorama attraverserà l’Italia da nord a sud, coinvolgendo eccellenze locali e ospiti prestigiosi, moderati dalle firme del giornale e non solo. Per quattro giorni ogni città accoglierà un calendario ricco di appuntamenti nei luoghi più vivi e rappresentativi, a stretto contatto con i suoi protagonisti.

Si parte da Torino (5-8 aprile) per poi fare tappa a Bologna (19-22 aprile), Pavia (17-20 maggio), Spoleto, Norcia e Montefalco (7-10 giugno), Bari (28 giugno-1 luglio), Trieste e Udine (6-9 settembre), Olbia (27-30 settembre), una tappa speciale a Milano (15-21 ottobre) e per finire Caserta (8-11 novembre) e Ragusa (22-25 novembre).

A queste si aggiunge This is Italy - Parts Unknown, una tappa speciale a New York, dal 31 ottobre al 2 novembre: tre giorni di eventi con un palinsesto interamente dedicato alla scoperta e celebrazione del nostro Paese attraverso enogastronomia, imprenditorialità, moda, design, arte, cultura. Una vetrina d’eccellenza che, grazie alla collaborazione con Italian Business e Investment Initiatives e al supporto del prestigioso Council on Foreign Relations, prevede anche quattro workshop dedicati alle aziende che hanno saputo radicarsi negli Stati Uniti, alle eccellenze italiane del food e del manifacturing, alle best practices delle istituzioni italiane, alla capacità di modernizzazione delle città. Nel corso di un gala dinner presso l’Harvard Club saranno inoltre consegnati i premi Italian & American leadership. Tra i nostri connazionali premiati ci saranno anche il tenore Vittorio Grigolo, il calciatore Andrea Pirlo e lo chef Vito Mollica.

Le novità del 2017

Tante le novità dell’edizione 2017, che conferma gli appuntamenti più apprezzati degli scorsi anni e amplia l’offerta delle iniziative con nuovi partner e nuovi progetti.

Una città allo specchio: Inthera, società del gruppo Mondadori, realizzerà una ricerca dedicata al territorio di ogni tappa per conoscere le opinioni dei cittadini su lavoro, fiducia nel futuro e aspettative, senso di appartenenza, valori sociali, grado di soddisfazione dei servizi. La ricerca approfondirà anche i temi legati ai consumi e alla propensione verso gli acquisti.

Gli incontri di Focus: dopo la straordinaria accoglienza dello scorso anno, Focus raddoppia la propria presenza nel palinsesto di Panorama d’Italia, portando a quattro gli eventi organizzati in ogni tappa dal periodico più letto d’Italia, con i suoi 5 milioni di lettori, diretto da Jacopo Loredan. La novità del 2017 è «La salute nel piatto. Alla scoperta di verità e falsi miti a tavola», un nuovo format dedicato ad alimentazione e salute, che vengono raccontate in un botta e risposta con ricercatori ed esperti del settore. Al debutto anche «Scoprire il passato, capire il presente», che tramite Focus Storia darà voce all’attualità attraverso episodi e avvenimenti che trovano origine nella storia locale del nostro Paese.

Confermato l’appuntamento con l’astronomia che lo scorso anno ha visto l’astronauta Umberto Guidoni «A spasso nello spazio» con scienziati e astronauti dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dell’European Space Agency (ESA). Torna anche l’incontro dedicato all’ambiente con «Inquinamento e cambiamenti climatici: la terra si trasforma», realizzato in collaborazione con il Dipartimento Scienze del Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente del CNR, l’Aeronautica Militare e Greenpeace Italia. Durante l’evento gli studenti delle scuole medie superiori diventeranno protagonisti di un workshop formativo realizzato dai giornalisti di Focus.

Startup e innovazione: si chiama «Eureka: l’idea diventa impresa» il concorso di Panorama d’Italia che premia le idee d’impresa e i progetti più innovativi finalizzati al benessere collettivo delle comunità locali. Una commissione di esperti del settore premierà l'idea e la start up più innovativa con una settimana di formazione intensiva a New York nell’ambito di «One Week Accelerator Program NY di Italian Business & Investment Initiative». Una vetrina straordinaria per le opportunità di business oltreoceano a favore di makers e startupper delle nove regioni coinvolte nel tour, attivi nei settori Mobilità; Green Economy; Igiene Ambientale; Giovani e Scuola/Lavoro; Turismo; Benessere e Life Style; Integrazione e Iniziative Multiculturali; Cyber Security.

I progetti per le scuole: diventano sempre più protagonisti, nell’edizione 2017 di Panorama d’Italia, gli studenti delle scuole nei territori toccati dal tour. La novità di quest’anno si chiama «Tesori d’Italia: la città si racconta», un concorso attraverso cui Panorama premia una scuola media superiore con l’allestimento di un’intera aula informatica fornita da Lenovo. Per partecipare, gli studenti dovranno creare un reportage fotografico e/o giornalistico, un video promozionale, un manufatto artistico, un dipinto, una poesia o un racconto, sul tema della bellezza legata al territorio toccato da Panorama d’Italia. Del resto, sono oltre 7mila i libri che Panorama ha donato agli istituti superiori nelle scorse edizioni grazie all’iniziativa «100 libri per una scuola», arricchendo le biblioteche degli istituti vincitori del concorso, che torna anche quest’anno. Riconfermato anche «Il bello di Milano», l’iniziativa che nel 2016 ha dato alle scuole superiori milanesi l'opportunità di realizzare un'edizione speciale del giornalino scolastico, e ha poi premiato 10 studenti con uno stage in Mondadori, nell’ambito del programma alternanza scuola-lavoro. Quest’anno per i partecipanti, oltre a libri per la biblioteca scolastica, in palio anche computer e altri strumenti tecnologici.

Torna dunque la tappa di Milano, che, dopo lo straordinario successo del 2016 - con 22mila partecipanti in 7 giorni e 54 eventi - quest’anno si svolgerà dal 15 al 21 ottobre. Tra gli ospiti ci saranno Benji & Fede, il duo pop più amato dai giovanissimi, protagonista di un evento unico in favore della Lega del Filo d’Oro.

I corsi di cucina: oltre al consueto spazio alle eccellenze enogastronomiche con showcooking ad opera dei migliori chef e incontri con personalità del mondo food, quest’anno l’esperienza di gusto si arricchisce con corsi di cucina in collaborazione con Eataly: lezioni di gruppo con esperti attraverso ricette, da realizzare in compagnia di amici e familiari, e momenti speciali anche per i più piccoli.

In occasione della tripla tappa umbra, in arrivo un grande concerto a Spoleto per celebrare il territorio con una serata speciale di musica e solidarietà, con la partecipazione di Serena Autieri. Hanno già dato adesione i musicisti Giovanni Allevi e Niccolò Agliardi.

Mentre un info point di Panorama d’Italia sarà presidio fisso nelle 10 città per tutta la durata della tappa, in altre zone si alterneranno eventi istituzionali e momenti di spettacolo. Come sempre, protagonisti saranno artisti, musicisti, scrittori e personaggi famosi, con interviste esclusive, presentazioni, showcase e anteprime.

Ad attori e registi sarà in particolare dedicato l’appuntamento riservato al cinema a cura di Piera Detassis, direttore di Ciak e presidente della Fondazione Cinema per Roma.

Immancabili gli appuntamenti con l’arte che vedranno, tra gli altri, ancora una volta protagonista Vittorio Sgarbi, cicerone d’eccezione alla scoperta del patrimonio artistico del luogo. La Città Segreta dove con visite guidate in palazzi e altri luoghi d’arte generalmente chiusi al pubblico porteremo alla luce i tesori nascosti di ogni città. Riscoprire le bellezze del territorio è anche lo scopo dei bike tour organizzati con EICMA, che con la partecipazione straordinaria di Roberto Giacobbo porteranno i partecipanti a pedalare tra monumenti e bellezze architettoniche. Tra gli ospiti ricorrenti anche il direttore di Chi Alfonso Signorini che terrà i suoi speciali talk show esclusivi con i personaggi dello spettacolo più popolari del momento.

Si rinnova anche l’impegno di Panorama per la formazione e il lavoro: anche quest’anno Panorama d’Italia darà la possibilità a giovani diplomati, laureandi e laureati di partecipare a tavole rotonde e incontri individuali di orientamento, realizzati in collaborazione con HRCommunity Academy Italia, con i responsabili delle risorse umane delle principali aziende del territorio.

Centrale rimane anche quest’anno la charity partnership con la Lega del Filo d’Oro per contribuire alla realizzazione del nuovo Centro di Osimo, una casa tutta nuova per i sordociechi e i pluriminorati sensoriali. La raccolta fondi prende vita grazie alla collaborazione con Cruciani, che per l’occasione ha realizzato un nuovo braccialetto in edizione limitata, venduto in esclusiva nelle location degli eventi del tappe del tour e sul sito di Lega del Filo d'Oro. I contributi derivanti dalla vendita del braccialetto saranno interamente destinati alla causa della Onlus.

Panorama d’Italia online

I principali incontri saranno visibili in diretta su Panoramaditalia.it, sul canale Panorama.tv e su Facebook. Negli scorsi anni sono state trasmesse più di 540 ore di eventi in diretta streaming oltre ad aggiornamenti in tempo reale, foto e video dalle tappe in corso. Nel sito dedicato al tour anche quest’anno sarà disponibile un’area per la registrazione agli eventi, che garantirà un abbonamento gratuito di tre mesi all’edizione digitale di Panorama.

Sui principali social network si potranno condividere tutte le impressioni e le esperienze dagli eventi di Panorama d’Italia usando l’hashtag #panoramaditalia. L’account Twitter @panoramaditalia commenterà in tempo reale tutti i momenti più significativi coinvolgendo i protagonisti degli incontri. Attualmente gli utenti della community sui social sono 350mila, con 5.665.000 visualizzazioni complessive solo su Facebook.

I partner

Panorama d’Italia può contare sul supporto di partner di alto livello, accomunati dall’impegno nella valorizzazione delle eccellenze italiane nel territorio. Tra questi: Ab medica, Autostrade per l’Italia, Cobat, Eataly, EICMA, Enel, Grimaldi Lines, IBM, Intesa San Paolo, Lenovo, Lottomatica, Università Telematica Pegaso, Poste Italiane, Sicily by Car, Teva. La charity partnership con la Lega del Filo d’oro accompagnerà tutte le date del tour. Tappa per tappa, inoltre, sono attive media partnership con i principali quotidiani, tv e radio locali.

Panorama d'Italia è realizzato in collaborazione con Triumph Group International per la produzione esecutiva e la logistica; la piattaforma di iscrizione è gestita da The Rocks, mentre la strategia digitale è realizzata e curata da FpS Media.