11 Febbraio 2011 | 13:09

ESCLUSIVO Sanremo 2011, foto (e video) di gruppo con conduttore

Come sempre, abbiamo riunito l’intero cast del Festival di Sanremo per la tradizionale foto di gruppo che troverete sulla cover di Sorrisi dal 15 febbraio. Vi raccontiamo com'è andata e vi mostriamo in esclusiva il video del backstage per farvi scoprire come nasce la copertina di più attesa dell'anno...

 di

ESCLUSIVO Sanremo 2011, foto (e video) di gruppo con conduttore

Come sempre, abbiamo riunito l’intero cast del Festival di Sanremo per la tradizionale foto di gruppo che troverete sulla cover di Sorrisi dal 15 febbraio. Vi raccontiamo com'è andata e vi mostriamo in esclusiva il video del backstage per farvi scoprire come nasce la copertina di più attesa dell'anno...

Foto: Roma, backstage della foto di gruppo di Sanremo 2011. ©Dario Orlandi/Massimo Sestini

11 Febbraio 2011 | 13:09 di

Gianni Morandi e Al Bano (in primo piano). Dietro di loro, gli altri cantanti di Sanremo 2011 si preparano per la foto di gruppo. (foto Dario Orlandi/Massimo Sestini)

C’è il divismo senza tempo di Patty Pravo, unica donna priva di 12 centimetri di trampoli, e c’è l’allegra curiosità di Roberto Vecchioni, che in questi meandri è quasi un novellino. L’adrenalina di Al Bano, che dell’aria sanremese ha fatto il suo elisir, e lo spaesamento di Nathalie, fresca di promozione tv a «X Factor». Ma anche la grinta di Emma Marrone, laureata ad «Amici», e la veracità di Anna Tatangelo, sofisticata dark lady che non rinuncia a portare da casa un vassoio di pastasciutta e a offrirne un po’ ai cinque affamati Modà. C’è chi ne approfitta per chiedere a Gianni Morandi qualche consiglio sui duetti ancora da organizzare e chi, come Davide Van De Sfroos, aspetta con rassegnazione le immancabili polemiche sulla scelta di cantare, proprio lui «lumbard» doc, «Viva l’Italia» di De Gregori.

Stavolta alla tradizionale foto per la copertina di «Sorrisi» dedicata al Festival si respira un’aria di imprevedibile serenità. Gianni Morandi ha una parola per tutti. Si coccola i disorientati, tiene a bada i più estroversi e con la solita umiltà porta a casa un cast di nomi eccellenti e inizia a barcamenarsi, da acrobata del palco, tra le mille discussioni che il Sanremo dei 150 anni dell’Unità d’Italia si trascinerà dietro. «Per me la musica può solo unire» decreta. E proprio lui, che da mesi promette un Festival senza la sua voce da cantante, si lascia tentare dall’idea di contribuire al disco che raccoglierà le canzoni senza tempo scelte dai big del Festival per omaggiare il nostro Paese. «Chissà, se ne trovassi una adatta a me…».

GUARDA IL VIDEO DEL BACKSTAGE DEL SERVIZIO FOTOGRAFICO DI SORRISI

[flv:/media/BackstageSanremo2011.flv 576 432]