Home TvReality e talentCarlo Conti porta «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni»: in gara otto cantanti

15 Gennaio 2013 | 08:48

Carlo Conti porta «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni»: in gara otto cantanti

Carlo Conti ha deciso di riproporre «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni» affidandosi a otto artisti affermati: Alexia, Luca Barbarossa, Karima, Marco Masini, Mietta, Paola e Chiara, Povia ed Enrico Ruggeri. A loro il compito di rinverdire i fasti di uno dei varietà più amati e importanti nella storia della tv italiana...

 di

Carlo Conti porta «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni»: in gara otto cantanti

Carlo Conti ha deciso di riproporre «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni» affidandosi a otto artisti affermati: Alexia, Luca Barbarossa, Karima, Marco Masini, Mietta, Paola e Chiara, Povia ed Enrico Ruggeri. A loro il compito di rinverdire i fasti di uno dei varietà più amati e importanti nella storia della tv italiana...

Foto: I Migliori Anni

15 Gennaio 2013 | 08:48 di Redazione

«Canzonissima» è uno dei varietà televisivi più importanti della storia televisiva italiana: trasmesso dal 1958 al 1975, era una gara di canzoni interpretate dalle voci più famose dell’epoca, da Nilla Pizzi a Tony Dallara, da Gianni Morandi a Massimo Ranieri, da Gigliola Cinquetti a Claudio Villa. Tra i conduttori si sono succeduti nelle varie edizioni Delia Scala, Corrado, Raffaella Carrà, Pippo Baudo, Loretta Goggi.

Carlo Conti ha deciso di riproporre «Canzonissima» all’interno di «I migliori anni» affidandosi a otto artisti affermati: Alexia, Luca Barbarossa, Karima, Marco Masini, Mietta, Paola e Chiara, Povia ed Enrico Ruggeri: basti pensare che tutti e otto hanno partecipato a Sanremo e che sette di loro l’hanno vinto (tra i «big» o tra le nuove proposte).

Ogni settimana ognuno di loro interpreterà una canzone italiana o internazionale. Spiega Conti: «I brani sono in gara e vengono votati da tre giurie: il gruppo dei 100 ragazzi in studio, un campione di 50 “telespettatori tipo” in collegamento ogni puntata dalla sede Rai di una città diversa, e infine coloro che esprimeranno il voto sul sito Internet www.imigliorianni.rai.it. Questi ultimi avranno un’intera settimana di tempo per votare. “Canzonissima” fa parte della storia italiana. Certo, i fasti di allora sono un’altra cosa, ma i tempi sono cambiati, si sa. Il nostro obiettivo è riuscire ad attualizzarla senza farle perdere fascino».