14 Agosto 2011 | 16:31

Catalin Josan: l’intervista. Dagli spot tv al successo in Italia

È il nuovo talento pop d'esportazione in arrivo dalla Romania. In Italia è uno degli artisti più apprezzati dell'estate grazie al successo della sua "Don't Wanna Miss You". Sorrisi.com lo ha intervistato per conoscere presente e futuro di una voce europea straordinaria...

 di

Catalin Josan: l’intervista. Dagli spot tv al successo in Italia

È il nuovo talento pop d'esportazione in arrivo dalla Romania. In Italia è uno degli artisti più apprezzati dell'estate grazie al successo della sua "Don't Wanna Miss You". Sorrisi.com lo ha intervistato per conoscere presente e futuro di una voce europea straordinaria...

14 Agosto 2011 | 16:31 di

Catalin Josan è uno dei cantanti più amati dell’estate 2011. Conosciamolo meglio.

«Don’t wanna miss you» (con oltre due milioni di visualizzazioni del videoclip su Youtube e un successo radiofonico in Italia che dura ormai da oltre 20 settimane) è il brano che fa da colonna sonora a una nota campagna pubblicitaria di telefonia mobile.

La canzone dello spot trasmette tutta la freschezza dell’estate, la stessa di una giovane promessa della musica in Europa. Catalin ha 24 anni e sta per lanciare il suo secondo album di inediti previsto per il prossimo ottobre.

Il cantautore viene dalla Romania (ma è moldavo di nascita) e ha vinto nel 2006 la prima edizione del talent «Megastar», dove ha cantato cover pop da Ricky Martin a Tom Jones (ma anche «Behind Blue Eyes» dei Limp Bizkit):

«Non è solo un discorso legato alla fama acquisita grazie alla tv. Partecipare a un talent show mi ha dato tante opportunità, prima di tutto potermi esibire in tanti live e essere promosso nel migliore dei modi. Grazie al programma ho registrato il mio primo album».

Catalin si prepara al lancio di un secondo inedito con interessanti sfumature raggae, «Walking on fire», il cui videoclip sarà on line subito dopo la metà di agosto.

Una pista di decollo interessante per un emergente molto preparato che ha alle spalle ben 12 anni di pianoforte e scuola di canto:

«Non c’è cosa migliore per un artista pop di poter suonare la propria musica in modo da veicolare emozioni e contenuti in modo completamente personale. Ho imparato anche a suonare la chitarra come autodidatta».

Ballerino a “Dancing with the stars” e autore della colonna sonora romena di “High school musical 3“, Catalin ha una voce (lo hanno detto in molti) che ricorda quella del più affermato fenomeno soul Michael Bublé:

«Ci sono alcuni punti di contatto ma anche molte differenze. Alcuni dicono che la mia voce ricordi anche quella di James Morrison. Sono artisti che mi piacciono molto e che rispetto, ma cerco di caratterizzarmi seguendo la mia strada».

Le sue parole trasudano amore (vero) per l’Italia, che lo ha accolto con affetto nei primi live a Firenze, Bari e Trapani:

«Amo molto dormire, tantissimo. E sono un ottimo cuoco. Chiaramente sono un grande fan del cibo italiano! Certo, non sono in grado di cucinare i primi come voi in Italia, però ci metto moltissimo impegno!».