Home MusicaConcertiFrancesca Michielin ci racconta il tour “Di20are Live”

07 Ottobre 2016 | 12:54

Francesca Michielin ci racconta il tour “Di20are Live”

La cantautrice ci spiega la scelta degli strumenti nei concerti, la condivisione del palco con la band, la scaletta e i sogni del futuro

 di Giulia Ciavarelli

Francesca Michielin ci racconta il tour “Di20are Live”

La cantautrice ci spiega la scelta degli strumenti nei concerti, la condivisione del palco con la band, la scaletta e i sogni del futuro

Foto: Francesca Michielin  - Credit: © Splashnews

07 Ottobre 2016 | 12:54 di Giulia Ciavarelli

Siamo nei corridoi del Fabrique di Milano, sono le 18. Ci sono già numerose persone in fila e gli addetti ai lavori preparano il palco, ci arriva intensa la luce verde della scenografia. Ed è il 7 ottobre, data scelta da Francesca Michielin per iniziare il secondo atto di «Nice To Meet You», il tour di 11 tappe che la vedrà suonare nei più importanti club italiani.

Un passo alla volta, Francesca compie un avvicinamento graduale verso il suo pubblico: nel primo ciclo di concerti, presenta la sua anima musicale senza alcuna sovrastruttura e creando una forte empatia con chi l’ascolta. Dopo alcuni mesi, è la volta di un’artista matura che cambia il suo percorso rivoluzionario di crescita e osa sperimentare atmosfere rock e molto energiche, dettate dalla presenza di una nuova band sul palco.

«La data zero a Brescia è stranamente andata benissimo, di solito c’è qualche imprecisione da correggere. Ed ho ricevuto una bella risposta dal pubblico» ci dice Francesca. È una ragazza educata e trasparente, i suoi occhi non mentono: la incontriamo a poche ore dall’inizio del live e dietro l’apparente serenità, si nasconde una naturale tensione per quello che Milano ha preparato per lei.
    
Vi illustriamo le particolarità del «Di20are Live» attraverso le parole dell’artista: dalla scelta degli strumenti da suonare alla condivisione del palco con la band, la scaletta e i sogni del futuro.