11 Novembre 2014 | 14:39

Deborah Iurato, «Libere» è l’album della settimana di Sorrisi.com

Ogni 7 giorni noi di Sorrisi.com selezioniamo un titolo tra le nuove uscite discografiche: è il nostro album della settimana. Tocca alla vincitrice di «Amici» nel 2014, Deborah Iurato, con «Libere», il suo vero album d'esordio.

 di

Deborah Iurato, «Libere» è l’album della settimana di Sorrisi.com

Ogni 7 giorni noi di Sorrisi.com selezioniamo un titolo tra le nuove uscite discografiche: è il nostro album della settimana. Tocca alla vincitrice di «Amici» nel 2014, Deborah Iurato, con «Libere», il suo vero album d'esordio.

11 Novembre 2014 | 14:39 di

Ogni 7 giorni noi di Sorrisi.com selezioniamo un titolo tra le nuove uscite discografiche: è il nostro album della settimana. Oggi tocca alla vincitrice di «Amici» nel 2014, Deborah Iurato, con «Libere», il suo vero disco d’esordio.

Nei primi sei mesi del 2014 (da gennaio a giugno) Deborah Iurato è l’artista femminile ad aver venduto più copie. E ora la giovane voce di brani come «Anche se fuori è inverno» e «Danzeremo a luci spente» rilancia con 10 canzoni prodotte da Mario Lavezzi con la collaborazione di Nicolò Fragile. Il primo singolo dell’album è «L’amore vero».

Ballate romantiche e grande celebrazione della figura femminile sono al centro di un disco pensato per le ragazze che vivono il momento più difficile (ma anche più bello, a ripensarci dopo) della vita: quello a cavallo tra l’adolescenza e l’essere donna.

Si nota il ritorno di Fiorella Mannoia come autrice in «Dimmi dov’è il cielo». Il momento più interessante del disco è nel brano «Sono molto buona», firmata da Rocco Hunt e Emiliano Pepe.

Ecco tutte le dichiarazioni più interessanti del nostro incontro con Deborah. A seguire, tutti i crediti dell’album.

«Sono ancora la ragazza che esce fuori dal balcone con le ciabatte a forma di orsacchiotto».

«Il mio rapporto con i fan è talmente naturale e bello che da quando sono qui a Milano un giorno ho fatto un aperitivo con tre ragazze che seguono il mio percorso dall’inizio».

«È stata una scelta difficile quella di lasciare il mio ragazzo, ma eravamo troppo lontani e per lui come per me non era facile. Il mio obiettivo oggi è l’album, la musica, il mio sogno. L’incontro con le persone sopra e sotto il palco».

«È difficile provare l’amore vero. Non sono sicura di averlo provato davvero».

«“Giochi proibiti” potrebbe essere il secondo singolo».

«Abbiamo provinato 30 canzoni e molte le abbiamo scartate perché raccontavano sentimenti che non sentivo miei, non riuscivo a cantarli».

«Le donne più importanti della mia vita sono mia mamma e mia sorella, che vive in Germania, e mia cugina Rosi, che mi ha aiutato tanto per ridarmi la forza di tornare a cantare».

«La mia cultura musicale italiana è nata quando cantavo ai matrimoni. Mi chiedevano canzoni che non conoscevo. Gianni Bella, i Teppisti dei sogni, Marina Rei».

«Tra i nomi usciti da “Amici” mi piace tanto Alessandra Amoroso, vera e pulita, ma anche Emma, che ho visto ultimamente. Mi piace tanto la Pausini, è una belva sul palcoscenico, tiene la scena come poche, conosce le lingue. Vorrei essere un centesimo di lei. E anche Fiorella Mannoia, con cui siamo ormai tanto amiche».

«Sono ma non mi sento una vincitrice di Amici, perché oggi comincio tutto da zero, l’inizio di un percorso nuovo e difficile e di crescita. Non sono più in una campana di vetro».

«Il mio prossimo tatuaggio sarà il titolo del mio album, “Libere”».

I crediti

Produzione Mario Lavezzi
Coproduzione artistica Nicolò Fragile
Tranne i brani «Dimmi dove è il cielo»: Produzione artistica di Carlo Di Francesco e «Sono molto buona»: Produzione artistica di Emiliano Pepe, Valerio Passeri, Rocco Pagliarulo (Rocco Hunt).

L’AMORE VERO (scritta da Lorenzo Vizzini) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido

DIMMI DOV’È IL CIELO (scritta da Fiorella Mannoia – Bungaro – Cesare Chiodo) Arrangiamenti: Carlo Di Francesco e Davide Aru / Batteria : Matteo Di Francesco / Basso: Cesare Chiodo / Chitarre: Davide Aru / Tastiere: Cesare Chiodo / Mixato da Francesco Luzzi

LIBERE (scritta da Lorenzo Vizzini): Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido Salamone

PER TE (scritta da (Davide Bosio – Nicolo’ Fragile – Davide Canazza – Domenico Lullo – Lorenzo Vizzini) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Coarrangiamento: Davide Bosio / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido Salamone / Batteria: Lelel Melotti / Bassso: Luca Visigalli

AURORA (scritta da Federica Abbate – Cheope) Arrangiamenti, Orchestrazione, Pianoforte e Tastiere: Gabriele Semeraro / Preproduzione e impostazione arrangiamento: Maximilian Rio / Batteria: Matteo Di Francesco / Basso: Luca Visigalli

GIOCHI PROIBITI (scritta da Mario Lavezzi – Lorenzo Vizzini) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido Salamone / Batteria: Matteo Di Francesco / Basso: Luca Visigalli

SONO MOLTO BUONA feat. ROCCO HUNT (scritta da Rocco Pagliarulo – Emiliano Pepe) Mixato da Andrea di Bernardi.

VORREI VORREI (scritta da Saverio Grandi – Giulia Anania) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido

EVIDENTE (Lapo Consortini – Diego Calvetti – Marco Ciappelli) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido

DOMANI MI AVRAI GIÀ DIMENTICATO (Federica Abbate – Cheope) Arrangiamenti Piano e Tastiere: Nicolò Fragile / Preproduzione e impostazione arrangiamento: Maximilian Rio / Chitarre acustiche ed elettriche: Placido Salamone / Batteria: Lele Melotti / Basso: Luca Visigalli