Nek presenta il nuovo album «Unici», la video intervista

Filippo Neviani ci parla con entusiasmo del disco dalle sonorità moderne, del tour che partirà nel 2017 e della collaborazione con Fabio Volo

10 Ottobre 2016 | 17:22

Nek presenta il nuovo album «Unici», la video intervista

Filippo Neviani ci parla con entusiasmo del disco dalle sonorità moderne, del tour che partirà nel 2017 e della collaborazione con Fabio Volo

 di Valentina Cesarini

Foto: Nek  - Credit: © Sorrisi

10 Ottobre 2016 | 17:22 di Valentina Cesarini

Filippo "Nek" Neviani è un artista che ci accompagna con la sua musica dagli anni novanta e che non ha mai smesso di rinnovarsi con intelligenza e dinamismo. Lo abbiamo incontrato durante la conferenza di presentazione del suo ultimo lavoro dal titolo "Unici", che uscirà il prossimo 14 ottobre. Un album che arriva dall’energia forte del precedente "Prima di parlare": «L’entusiasmo è sempre maggiore, mi sento più entusiasta oggi che vent’anni fa» racconta il cantautore. «Oggi ho più consapevolezza; è come se fossi sullo stesso treno di vent’anni fa, ma se prima viaggiavo senza guardare fuori dal finestrino, adesso lo faccio. Riesco a essere entusiasta del paesaggio che mi circonda e a dare un senso alle cose». In "Unici" le sonorità diventano più contemporanee, grazie a un mix di elettronica, pop strumentale e un tocco di R&B.

Neviani ci racconta la felicità per un tour che partirà nel 2017 all'Arena di Verona, palco che calcherà per la prima volta nella sua carriera. Ci spiega inoltre come sia nata la collaborazione con J-Ax per il brano "Freud": «È nato un rapporto umano tra noi. Quando una collaborazione nasce così, per me è eccitante. C’è meno strategia di quanto si possa pensare; c’è la condivisione e la passione. Nessuno meglio di Ax può accompagnare uno psicolabile come me [sorride]; ci siamo divertiti a ironizzare su uno dei maestri della psicologia. Sigmund, alla fine anche tu fai solo delle ipotesi sull’amore; ma come dice Ax, non esiste un manuale di istruzione.»

E il rapporto con la figlia? «Mia figlia ha passato un periodo in cui era affascinata dalle folle urlanti perché pensava che fossero lì per lei, salutava come la regina. Adesso è nella fase “guardia del corpo”: «Una foto sola eh, perché il papà ora viene con me!». Io cerco di proteggerla in qualche modo. Ascolta solo i miei dischi, quindi è un'ottima ascoltatrice [ride]. L’altro giorno mi ha chiesto se poteva imparare a suonare il pianoforte: magari sarà la mia tastierista tra vent’anni!

Una curiosità che abbiamo chiesto al cantautore riguarda una foto pubblicata sui social dove compare al fianco di Fabio Volo: Nek ha infatti partecipato alla nuova serie TV del conduttore ambientata tra Milano e New York, nella quale comparirà anche Emma Marrone.

Pare che Nek sia già a lavoro per il prossimo album, che probabilmente rappresenterà un ulteriore cambiamento di rotta rispetto a questo. Nek ironizza «Forse farò musica dell'800». A chi gli chiede se parteciperà a Sanremo, risponde «Carlo Conti me lo ha chiesto, ma ho già dato quest'anno. Magari potrei partecipare in veste di autore, chi lo sa...»