11 Maggio 2009 | 00:20

Elisa: vi canto il diario della mia vita

Con Sorrisi 6 cd e 2 dvd (di cui uno realizzato in esclusiva) per rivivere il percorso artistico della ragazza di Gorizia che ha conquistato l’America

 di

Elisa: vi canto il diario della mia vita

Con Sorrisi 6 cd e 2 dvd (di cui uno realizzato in esclusiva) per rivivere il percorso artistico della ragazza di Gorizia che ha conquistato l’America

11 Maggio 2009 | 00:20 di

elisa«Ciao, Elisa!». Così «The Times», storico quotidiano londinese, poco tempo fa lanciava il suo sbarco negli Stati Uniti. Non male per un’ex parrucchiera partita da Gorizia, che da piccola imita Michael Jackson e Madonna e a 19 anni inizia una carriera strepitosa senza il bisogno di un talent show che la lanci.
In realtà un grazie ai talent lo deve anche lei, Elisa Toffoli, o semplicemente Elisa. Siamo a «So you think you can dance», show americano tra «Amici» e l’«Academy» di Raidue, dove due ballerini scelgono le note di «Dancing» per una danza struggente. Il pubblico se ne innamora, corre sul web e scopre che il brano è di un’italiana, una certa «Ilaisa» (come lo pronunciano loro), e comincia il sogno: in pochissimo tempo si vendono 80 mila copie del singolo. Così arriva la proposta dello sbarco in Usa e Canada, da Los Angeles a New York, a Toronto, che diventa in fretta un’altra scommessa vinta per la nostra cantante. Ora rieccola tra noi, subito impegnata con i suoi colleghi a favore degli sfollati in Abruzzo (è tra le star del brano benefico «Domani») ma anche pronta a essere festeggiata da Sorrisi con un’operazione inedita e straordinaria.
Si tratta di «Elisa – I miei primi dieci anni», una collana con tutti i suoi album pubblicati in Italia (più qualche sorpresa), 6 cd e 2 dvd in edicola a partire da questa settimana. Il primo disco forse l’avete già in mano, altrimenti siete ancora in tempo per farlo vostro: è lo storico «Pipes & Flowers» che trovate a soli 9,99 euro (come tutti i cd successivi) e con il cofanetto in regalo, perfetto per riporre la vostra collezione. È l’album del debutto. Il 18 maggio andiamo invece al 2001, l’anno in cui Raffaella Carrà la incorona vincitrice del 51° Festival di Saremo. Il brano è «Luce (Tramonti a Nord Est)», ed è contenuto in «Asile’s World» («Asile» è Elisa scritto al contrario). Passiamo poi a «Then comes the sun», in edicola il 25 maggio, con la toccante «Heaven out of hell». Il 1° giugno arriviamo a «Lotus», il primo album interamente acustico di Elisa, uscito nel 2003, mentre la settimana seguente tocca al più energico «Pearl Days». Non poteva mancare il greatest hits «Soundtrack Live ’96-’06» (il 15 giugno), disco di diamante con 500 mila copie vendute, con quattro inediti.
Infine arriviamo alle chicche finali della collezione, due dvd, ovvero le esibizioni dal vivo di «Soundtrack Live ’96-’06» (il 22 giugno, a 9,99 euro) e poi, solo per i nostri lettori, i migliori videoclip della carriera di Elisa (il 29 giugno, a soli 12,90 euro). Insomma, un diario artistico lungo dieci anni, scritto a quattro mani da Elisa e Sorrisi.

di Ivan Roncalli