21 Ottobre 2010 | 11:04

Emma Marrone presenta il nuovo album «A me piace così»

«Non mi vedrete mai a una festa in mezzo ai vip» rivela la giovane popstar, che vive in un appartamento in affitto fuori Roma. «Il successo non mi ha dato alla testa. Non ho la colf e nemmeno gioielli o borse firmate»

 di

Emma Marrone presenta il nuovo album «A me piace così»

«Non mi vedrete mai a una festa in mezzo ai vip» rivela la giovane popstar, che vive in un appartamento in affitto fuori Roma. «Il successo non mi ha dato alla testa. Non ho la colf e nemmeno gioielli o borse firmate»

21 Ottobre 2010 | 11:04 di

Emma Marrone (foto Kika Press)
Emma Marrone (foto Kika Press)

Per non perdersi nei meandri del successo improvviso, Emma è andata a vivere in un lembo silenzioso della periferia romana. Una casetta in affitto, chitarra, pc portatile, smartphone, frigo arancione proprio come le tende, e il plaid sopra il divano, uguale a quello che aveva ad «Amici». Ecco come vive una giovane popstar chiamata a bissare con il nuovo album, «A me piace così», l’exploit del precedente «Oltre» (il cd più venduto dell’anno dopo quello di Ligabue) e della vittoria nel talent di Maria De Filippi. «A Roma ci devo stare perché qui c’è il lavoro. Ma in mezzo ai vip tra paparazzate, feste e festini non mi ci vedrete mai. Qui si sta bene, non c’è traffico, non c’è rumore né smog e i supermercati sono quelli piccoli a conduzione familiare».

Emma Marrone, semplice e grintosa, nella scuola di «Amici» ha trovato tutto: successo, amore, amicizie «e pure una seconda mamma di nome Maria». Ma non ha nessuna intenzione di essere risucchiata dal tubo catodico, proprio come canta, con quella sua voce che nei toni bassi ricorda Gianna Nannini, in «On Line»: «Ha un testo davvero azzardato perché racconta il mondo visto attraverso la tv, in cui i fatti nostri sono i fatti di tutti. Ma poi alla fine una come me vuole solo un sorriso sincero, un abbraccio che non sia per interesse. Ma che ne sapete di che vita facciamo dopo la tv, lontano dal palco? Un giorno un’amica al telefono mi ha chiesto cosa stessi facendo e siccome le ho risposto che stiravo, quasi scandalizzata mi ha detto: “Ma non hai la colf?”. No e nemmeno i supergioielli e le borse firmate».

D’altra parte Emma per il paradiso e l’inferno c’è già passata, quando alla vittoria nel talent «Superstar Tour» (nel 2003 con il gruppo Lucky Star) seguì un flop e il tonfo con la realtà. «Ho fatto di tutto, dalla commessa alla magazziniera, guadagnando al massimo 400 euro al mese. È ovvio che il successo ora non mi dia alla testa. Ma una soddisfazione me la sono tolta, ho comprato una Bmw. Viaggio molto e voglio sentirmi sicura».

Del singolo «Con le nuvole» c’è una frase che le è rimasta appiccicata addosso: «Quando dico che sfiderò la sorte senza piangere. Un anno e mezzo fa l’ho sfidata davvero e me la sono giocata bene. Credo nel destino ma poi sei tu che te lo devi conquistare». Lei per ora s’è conquistata un amore di quelli che fanno sognare. Anche lui, il ballerino Stefano De Martino, è uscito da «Amici» e ora è in tournée in giro per il mondo: «Ma tra un mese e mezzo ritorna. Non è stato facile vivere la nostra storia da lontano, ma ora siamo ancora più uniti. È bello sapere che c’è una persona con cui condividere gioie ma anche inquietudini e malinconie. Io sono un po’ umorale,  ma basta poco per tranquillizzarmi e tornare a sorridere». E Sanremo? «Magari. È il mio sogno da bambina. Ma solo con un pezzo scritto da me. Io ce l’ho già pronto».