08 Marzo 2015 | 11:54

Francesca Michielin, “L’amore esiste”: la recensione

Nuovo singolo dal 6 marzo dalla voce di X Factor

 di Alessandro Alicandri

Francesca Michielin, “L’amore esiste”: la recensione

Nuovo singolo dal 6 marzo dalla voce di X Factor

08 Marzo 2015 | 11:54 di Alessandro Alicandri

Il percorso condiviso tra Fedez e Francesca Michielin ha dato vita a due canzoni come "Cigno Nero" e "Magnifico". Due pezzi che hanno fatto per il rapper da trampolino verso il pubblico generalista. Ma non solo: hanno mostrato il volto musicale più interessante della vincitrice 2012 di X Factor. La sua voce poteva essere sostituita da qualsiasi altra e sarebbe stata la stessa cosa? No, nel modo più assoluto.


Oggi la Michielin, dopo il successo di "Distratto" e l'album "Riflessi di me", comincia un nuovo percorso, quello del brano "L'amore esiste", canzone scritta da Fortunato Zampaglione e prodotta da Michele Canova. La formula è quella di "Guerriero" di Marco Mengoni e nell'ascolto si sente, tanto. Si capisce anche (e questa forse è la cosa più importante) quanta fiducia sia stata data a Francesca dalla sua casa discografica che, affidandola a due numeri uno, i nomi del momento, dimostra di credere nelle sue potenzialità. 

Le artiste femminili in italia devono scalare il doppio delle montagne dei colleghi maschi per arrivare in cima (anche non proprio in cima) ed essere ascoltate con orecchie curiose da tutti. Fare musica, essere donna e non fare notizia a livello extra musicale ti mette in una condizione complicata.

Ci si mette più tempo per mettersi a fuoco. Francesca Michielin con questo singolo ci riporta (come ha sempre fatto) alla fruizione naturale di una canzone. Quella che non è conseguenza di qualcos'altro, ma un punto di partenza per far conoscere un messaggio. Ed emozionare, certo.

Nel 1963 Adriano Celentano nel brano "Non esiste l'amore" raccontava di un amore a senso unico, non contraccambiato. L'amore per lui era l'invenzione da fiaba di una donna che lo rifiutava. Nel 2014 Fabi, Gazzè e Silvestri hanno inciso "L'amore non esiste", un inno ai sentimenti umani in un mondo che ogni giorno ti suggerisce di credere nel suo contrario.


Nel 2015, Francesca Michielin con una forza e un'energia nuova prova a spiegarci quali sono gli indizi flebili, provvisori, a volte anche tangibili che suggeriscono l'esistenza dell'amore. Ogni definizione è vana però di fronte all'unica risposta su questo mistero: l'amore mio sei tu. «L'amore esiste», con il suo sapore elettro pop, è una canzone che dà tanto, in termini di emozioni e riflessione sui sentimenti, a chi l'ascolta, ma c'è un punto nel testo che condivido meno.

"Il suo abbraccio ti allontanerà per sempre dal passato", ecco. Su questo punto sull'amore penso che Fortunato non abbia del tutto ragione. Allontanarsi per sempre dal passato, a differenza dell'amore, quello sì che non esiste. La solitudine e le esperienze infelici sono fatti con i quali devi convivere per sempre. L'amore esiste anche nella misura in cui quell'amore ti segna. Nulla di ciò che ti segna lo lasci alle spalle. Come questa bella canzone.