21 Febbraio 2009 | 00:03

Nella serata dei sexy-imprevisti trionfa Arisa. Gemelli DiVersi e Dolcenera eliminati a sorpresa

La quarta serata del Festival ha emesso le prime sentenze definitive. Tra i big escono definitivamente dalla gara i Gemelli Diversi e, decisamente a sorpresa, Dolcenera. Il verdetto è stato accolto con disappunto dal pubblico in sala. Rispettato il pronostico, invece, nella categoria Proposte, dove ha trionfato Arisa. La serata ha vissuto un fuori programma […]

 di

Nella serata dei sexy-imprevisti trionfa Arisa. Gemelli DiVersi e Dolcenera eliminati a sorpresa

La quarta serata del Festival ha emesso le prime sentenze definitive. Tra i big escono definitivamente dalla gara i Gemelli Diversi e, decisamente a sorpresa, Dolcenera. Il verdetto è stato accolto con disappunto dal pubblico in sala. Rispettato il pronostico, invece, nella categoria Proposte, dove ha trionfato Arisa. La serata ha vissuto un fuori programma […]

21 Febbraio 2009 | 00:03 di

invasione_perego

La quarta serata del Festival ha emesso le prime sentenze definitive. Tra i big escono definitivamente dalla gara i Gemelli Diversi e, decisamente a sorpresa, Dolcenera. Il verdetto è stato accolto con disappunto dal pubblico in sala. Rispettato il pronostico, invece, nella categoria Proposte, dove ha trionfato Arisa. La serata ha vissuto un fuori programma sexy non legato, come tutti avrebbero potuto immaginare, alla presenza delle conigliette di Playboy.

Proprio durante l’intervista al patron di Playboy Hugh Hefner, la pornostar Laura Perego ha pacificamente invaso il palco dell’Ariston quasi completamente nuda, sfoggiando un “body paint” tigrato. Secondo quanto successivamente riferito dall’organizzazione del Festival, si sarebbe trattato di una protesta animalista anti-pellicce. Laura Perego sarebbe stata in possesso di un regolare biglietto di galleria e, scesa al bar del teatro, si sarebbe poi introdotta in platea avvolta da un cappotto: giunta davanti al palco si sarebbe infine spogliata. Divertita e benevola la reazione di Bonolis, meno quella del servizio d’ordine dell’Ariston. Accertamenti sull’accaduto sono tuttora in corso.