29 Maggio 2013 | 09:41

Greta Manuzi, a tu per tu con la cantante rock di «Amici» prima della finale

Pochi giorni prima della finale di «Amici 12», abbiamo incontrato a Roma Greta Manuzi, la cantante rock dal cuore tenero che sabato 1° giugno 2013 su Canale 5 lotterà con Verdiana Zangaro, Moreno Donadoni e Nicolò Noto per la vittoria...

 di

Greta Manuzi, a tu per tu con la cantante rock di «Amici» prima della finale

Pochi giorni prima della finale di «Amici 12», abbiamo incontrato a Roma Greta Manuzi, la cantante rock dal cuore tenero che sabato 1° giugno 2013 su Canale 5 lotterà con Verdiana Zangaro, Moreno Donadoni e Nicolò Noto per la vittoria...

29 Maggio 2013 | 09:41 di

Pochi giorni prima della finale di «Amici 12», abbiamo incontrato a Roma Greta Manuzi, la cantante rock dal cuore tenero che sabato 1° giugno 2013 su Canale 5 lotterà con Verdiana Zangaro, Moreno Donadoni e Nicolò Noto per la vittoria e il premio da 150 mila euro.

Il suo Ep d’esordio è «Solo rumore», quasi interamente scritto da Roberto Casalino e Dario Faini.

Greta ci ha raccontato della sua dieta che finora ha dato ottimi risultati. È infatti molto dimagrita. «Dentro le casette è facile ingrassare, si mangia molto. Ora sono a dieta, spero di arrivare in forma per la finale. Ce la farò».

Qual è stato il momento più bello qui a «Amici»?
«Tutto è stato una sorpresa. Ma la più grande è stata rivedere dopo così tanto tempo i miei genitori, la mia camera da letto ricostruita in studio e il duetto con gli Skunk Anansie, mi rispecchio nella cantante Skin. È così ruvida fuori ma con una dolcezza interiore incredibile».

E il momento più difficile?
«Fare tutti gli esami per arrivare qui al serale. Non sono una ragazza molto ottimista, a volte. Più che pessimista mi sono sempre reputata fin troppo realista. Alla fine sono una che è venuta ai provini con un’amica tanto per fare, non avrei mai potuto immaginare di arrivare fino qui».

Chi era Greta prima di «Amici» e chi è Greta oggi?
«Ero una ragazza totalmente insicura. Ogni volta che mi esibivo sul palco pensavo alla figuraccia che avrei fatto, avevo troppa paura. Grazie a Emma ho capito che era ora di dire basta. Adesso ho più fiducia in me stessa e ho capito che devo rigare dritto per fare le cose come voglio».

E se dovessi vincere il programma?
«Mi sento già vincitrice. Siamo quattro ragazzi molto diversi l’uno dall’altro, anche tra i cantanti facciamo generi diversi. Quindi non dico “che vinca il migliore”, ma “vinca chi vinca”. Certo, non mi dispiacerebbe ottenere quel premio. Già poter arrivare all’ultima sfida con Moreno sarebbe bellissimo».

Cosa farai dopo il talent?
«Ricomincio da capo, mi rimbocco le maniche e riparto. Se dovessi vincere dei soldi, farebbero la differenza certo, ma la verità è che la sfida vera parte da questo momento in poi. Bisogna darsi da fare. Più di tutto mi dispiacerà lasciare questa scuola, dove ho imparato il valore della comunicazione, del canto in italiano e delle parole quando sanno dare grandi emozioni».

Leggi le nostre interviste agli altri finalisti di Amici:

Verdiana Zangaro

Nicolò Noto

Moreno Donadoni